Uova a colazione, forse gli inglesi hanno ragione

Uova a colazione, forse gli inglesi hanno ragione
LA PREPARAZIONE

ThinkstockPhotos-178953901

La prima colazione è il primo e importante passo della giornata per chi vuole seguire una dieta dimagrante e non è una fase che va trascurata né saltata, in quanto ci offre la giusta energia per affrontare il giorno ed evita di avere sensi di fame fuori dai pasti principali. Molti di noi fanno colazione con uno o più caffe, cornetto al bar magari con il cappuccino. Altri prediligono una colazione più ‘magra’ con yogurt, tè, biscotti integrali, confettura, miele o frutta, all’insegna della leggerezza mentale e fisica.

Ma in base ad alcuni studi condotti dall’Università del Connecticut  la colazione all’inglese a base di uova sarebbe la più corretta, anche per chi vuole rimanere sempre in forma. I ricercatori hanno diviso 21 volontari in due gruppo, ognuno dei quali consumava una colazione differente: il primo gruppo mangiava uova e cibi ricchi di proteine, il secondo mangiava una ciambella, yogurt e crema al formaggio.

Gli studiosi hanno notato che coloro che mangiavano uova e cibi ricchi di proteine a pranzo necessitavano di meno calorie rispetto a quelli del secondo gruppo. Infatti sentendosi più sazi per le uova consumate a colazione riducono sensibilmente il desiderio di altri alimenti che potrebbero causare problemi alla linea.

Questo non vuole essere un invito a mangiare uova a colazione, ma serve per capire quanto sia fondamentale il primo pasto mattutino dopo il risveglio, sia per affrontare la giornata, sia per seguire una dieta dimagrante senza troppo tentazioni che ci inducono spesso a dover rinunciare e bruciando tutti gli sforzi fatti fino a quel momento.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post