3 motivi per eliminare per sempre lo yogurt dalla tua dieta

In molte diete è consigliato l’implemento di alimenti a base di latticini come lo yogurt. Uno studio del 2018 però ha stabilito che ci sono 3 motivi essenziali per eliminare questo prodotto dall’alimentazione. Andiamo a scoprire perché.

3 motivi eliminare yogurt dieta
Tre motivi per eliminare lo yogurt dalla dieta (tashka2000 da Adobe Stock Photo)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Giovedì Santo, il piatto della tradizione che non può mancare: ricetta facile con soli 4 euro
  2. Uova al Purgatorio, il piatto napoletano veloce ed economico: con 2 euro fai una bontà!
  3. Il contorno che ci voleva si fa con le zucchine crude, bontà e leggerezza: solo 30 calorie

Nonostante i nutrizionisti consiglino di implementare nella propria dieta lo yogurt, ne esistono alcuni tipi che possono essere dannosi per il nostro organismo.

Stiamo parlando di quelli aromatizzati, ai quali vengono addizionati zuccheri aggiunti e altre sostanze non troppo benefiche. Sempre meglio preferirgli yogurt magri e greci.

I latticini sono molto importanti all’interno della nostra dieta ma possono essere introdotti nel nostro corpo attraverso altri alimenti.

Andiamo dunque a vedere 3 motivi secondo uno studio del 2018, per i quali sarebbe meglio stare alla larga da questo prodotto.

3 motivi per eliminare lo yogurt dalla propria dieta

Il primo motivo non per niente tralasciabile è il fattore per il quale questo prodotto sia pieno di zuccheri. Esso può essere la causa di numerose patologie quali diabete, colesterolo alto o glicemia. 

Infatti secondo Bernadette Moore, membro della School of Food Sciences and Nutrition dell’Università di Leeds, all’interno del suo studio pubblicato nel 2018, gran parte di questi alimenti contiene una quantità di zuccheri ampiamente più alta rispetto a quella raccomandata.

Il 90% dei prodotti in questione ha superato le soglie raccomandate dall’OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità) di 5 grammi di zucchero ogni 100 grammi di cibo.

controindicazioni yogurt perché rimuoverlo dalla dieta
Bowl di yogurt bianco (Profet77 da Pixabay)

Un anno dopo la ricerca e il richiamo dell’OMS, solamente il 32% delle marche aveva abbassato i livelli di zuccheri, dimostrandosi noncurante della problematica in questione.

Se dunque volete evitare di introiettare all’interno del vostro organismo una quantità sproporzionata di questa sostanza, limitare il consumo di yogurt è il primo passo per farlo.

Gli altri motivi per rimuovere lo yogurt dalla dieta

Molto spesso, lo mangiamo perché vogliamo implementare il calcio all’interno della nostra dieta. È pur vero però che le stesse dosi possono essere assorbite da altri tipi di alimenti molto più salutari.

Nonostante la conoscenza comune non ci indichi questi cibi come fonte di calcio, bisogna sapere che mandorle, sardine, broccoli, sesamo, ceci, fichi secchi o soia propongono gli stessi livelli dell’alimento chiave del dibattito.

Infine l’ultimo motivo per il quale sarebbe giusto eliminare la pietanza dalla nostra dieta è la frutta contenuta al suo interno. Ovviamente, la frutta non fa male ma per esser conservata nello yogurt, molte marche aumentano ancor di più i livelli di zucchero. 

yogurt bianco magro
Yogurt bianco con cereali e fragole (ponce_photography da Pixabay)

Tutto ciò porta ad uno sforamento considerevole per un alto indice glicemico. Si tratta di una fattore che non va sottovalutato poiché si può incappare in problematiche ingenti.

Meglio dunque mangiare un frutto di stagione tutto al naturale o al massimo acquistare uno yogurt bianco magro o greco per poi introdurre in esse degli spicchi di frutta.