Adottare piante di pistacchio: in Sicilia l’iniziativa di due pasticceri

Adottare piante di pistacchio: in Sicilia l’iniziativa di due pasticceri

LA PREPARAZIONE
di Gastronauta Solitario

Da oggi si possono adottare piante di pistacchio in Sicilia. L’iniziativa di due imprenditori pasticceri di Agrigento che recuperano un’antica varietà.Il pistacchio è tra le tipologie di frutta secca più apprezzate dai golosi.

Cannoli con pistacchioL’iniziativa di crowfounding è stata avviata da due fratelli della provincia di Agrigento che, dopo aver recuperato un terreno abbandonato vicino alla loro pasticceria artigianale, hanno scoperto che qui erano rimaste alcune piante di un’antichissima varietà di pistacchio.

Come adottare le piante di pistacchio

Chiunque voglia sostenere questa iniziativa di recupero di una tipologia autoctona di piante di pistacchio può fare una donazione sulla piattaforma di raccolta fondi Kickstarter.com (questo il link https://www.kickstarter.com/projects/bonfissuto/fustuq-adottaunpistacchio). I fratelli Bonfissuto (sono loro i due imprenditori) hanno intenzione di piantare e coltivare 70 alberi di pistacchio nel loro nuovo terreno e, a questo proposito, hanno chiesto il supporto di tutti coloro che vogliano sposare la loro iniziativa tramite una donazione (che parte da un minimo di 30 euro). A seconda dell’importo che il donatore verserà i due imprenditori “ricompenseranno” a loro modo i benefattori, spedendo loro a casa il marchio di fabbrica dell’azienda Bonfissuto (il panettone al pistacchio, appunto) o accogliendo i più “generosi” in azienda per una visita e degustazione in loco. La campagna in pochi giorni ha già raccolto oltre 4500 euro su un totale stimato di 15.000. Considerando che manca più di un mese alla chiusura della raccolta fondi l’obiettivo non sembra così lontano.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post