Anelletti al forno, questa è la ricetta originale palermitana

Ecco la ricetta originale palermitana degli anelletti al forno, il primo piatto perfetto da proporre ad un pranzo in famiglia o in occasioni speciali. Scopriamo come si preparano.

anelletti forno ricetta originale palermitana
Anelletti al forno alla palermitana (Foto Pinterest @ cosatipreparopercena.com)

I PIU’ LETTI DI OGGI

Gli anelletti al forno sono un tipo di pasta al forno tipica di Palermo e della sua provincia ma diffusi anche in tutta la Sicilia. La particolarità di questo tipo di pasta è quella di cuocersi lentamente e mantenere bene la cottura.

Proprio per questo motivo è adatta per realizzare questi tipi di timballi. Alla base della ricetta c’è ragù simile a quello bolognese ma diverso grazie all’aggiunta dei piselli.

C’è da dire che ogni famiglia ha la propria ricetta degli anelletti al forno. C’è chi aggiunge il prosciutto, chi l’uovo, altri la mozzarella o il Pecorino.

L’unica cosa importante per la buona riuscita del piatto è quella di rispettare bene le proporzioni. Vediamo insieme gli ingredienti che vi occorrono per preparare la ricetta palermitana degli anelletti al forno.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Anelletti alla palermitana con melanzane: ricetta e procedimento

Gli anelletti alla palermitana con melanzane al forno sono una ricetta a dir poco gustosa che conquista ogni tipo di palato.

anelletti forno ricetta palermitana originale
Ragù per anelletti al forno (Foto di Janet Herman da Pixabay)

INGREDIENTI

  • 500 g anelletti
  • 2 melanzane fritte
  • 2 uova sode
  • 50 g Pangrattato + qb.
  • 500 g carne macinata mista
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
  • 200 g piselli surgelati
  • 150 g caciocavallo
  • 1/2 bicchiere vino rosso
  • 90 g cipolla di Tropea
  • 100 g Parmigiano Reggiano Dop
  • Burro qb.
  • Olio extra vergine d’oliva qb.
  • Sale qb.

PREPARAZIONE (circa 110 minuti)

Iniziate la ricetta lavando le melanzane e tagliatele a cubetti. Friggetele in olio di semi bollente fino a doratura completa. Scolatela e riponetele su un foglio di carta assorbente. Mettete da parte.

Sminuzzate la cipolla e mettetela in una pentola con l’olio extra vergine d’oliva. Lasciate soffriggere per circa 2 minuti dopodiché inserite la carne macinata.

Mescolate sgranando la carne con un cucchiaio di legno e cuocetela finché non cambierà di colore. Ora, sfumate la carne con il vino rosso e fate evaporare tutta la parte alcolica.

Incorporate la passata di pomodoro, aggiustate di sale e fate cuocere per circa 20 minuti. A questo punto, inserite i piselli e continuate la cottura finché il ragù non sarà ben corposo.

Nel frattempo, mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua per la cottura degli anelletti e portatela a bollore. Non appena l’acqua bolle, salatela e calate la pasta cuocendola al dente.

Scolate gli anelletti a 5 minuti dal termine di cottura indicata sulla confezione, sciacquateli sotto acqua corrente per bloccare la cottura e conditeli con metà ragù e con metà del Parmigiano grattugiato.

A questo punto, imburrate una pirofila da forno e cospargete di pangrattato. Versate metà quantità degli anelletti e compattate bene con una spatola da cucina.

Ricoprite la superficie della pasta con il caciocavallo tagliato a fette, le uova sode a fettine e le melanzane fritte. Incorporate un altro po’ di ragù e una spolverata di Parmigiano grattugiato.

Versate il resto degli anelletti a coprire il ripieno. Rifinite con il ragù rimasto, il Parmigiano e il pangrattato. Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 35 minuti.

anelletti forno ricetta palermitana originale
Melanzane fritte (Foto Evgeny AdobeStock)

I primi 20 minuti cuocete la pasta coperta con foglio di alluminio dopodiché toglietelo e continuate la cottura per altri 15 minuti. Quando la pasta sarà cotta, sfornatela, lasciatela riposare qualche minuto dopodiché preparate le porzioni e servite.

Buon appetito a tutti!