Antonella Clerici, “due anni che non ci sei”: il post racconta…

Antonella Clerici, “due anni che non ci sei”: il post racconta il suo dolore

LA PREPARAZIONE
di Marco

Antonella Clerici condivide con il suo pubblico social il suo grande dolore: “Due anni che non ci sei”, ecco le sue parole

Antonella Clerici dolore
Antonella Clerici racconta il suo dolore: “Due anni che non ci sei”

Antonella Clerici sarà presto sul palco dell’Ariston per affiancare Amadeus nella conduzione di Sanremo 2020. Un Sanremo all’insegna delle polemiche, dell’ironia che non è stata colta e dei commenti social che sembrano sempre più ‘duri’ sulla vicenda. Antonella ha già espresso più volte il suo pensiero a riguardo. Inutile e controproducente fossilizzarsi su certi argomenti. E’ necessario non prendere tutto troppo sul serio e l’ormai ex conduttrice de La Prova del Cuoco lo sa bene. Sui social ha postato diversi post che riguardano Sanremo, ma poi, proprio nelle ultime ore, ha voluto ricordare la scomparsa del suo cucciolo: Oliver.

Il post triste di Antonella Clerici: “Due anni senza te”

“Due anni senza te adorato Oliver un privilegio x Maelle aver potuto giocare tanto con te. Amore infinito”: queste le parole che accompagnano una foto del suo cucciolo in compagnia di Maelle, sua figlia. Una foto molto tenera, a cui sicuramente Antonella tiene molto e che ha voluto condividere con il suo pubblico che è sempre molto attento e sensibile su certi argomenti. Non è la prima volta che la Clerici racconta di questa sua mancanza e della tristezza che ne deriva. Ultimamente ha raccontato di aver preso un altro cagnolino, ma di averlo regalato al suo attuale compagno. Evidentemente, il dolore per la scomparsa di Oliver è ancora troppo forte e vivo in lei. Purtroppo, la perdita di un animale domestico è davvero dura da superare e non sempre ci si riesce. Con l’amore di altri cuccioli e, soprattutto, della sua famiglia, siamo sicuri che Antonella ce la farà. Serve solo tanta pazienza! Oliver resterà sempre nel suo cuore, ma il tempo guarirà la ferita.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post