Benedetta Parodi, “a dormire coi lupi”: esperienza shock in montagna

Benedetta Parodi, “a dormire coi lupi”: esperienza shock in montagna

LA PREPARAZIONE
di Marco

Benedetta Parodi, esperienza shock in montagna: “A dormire coi lupi”, cos’è successo alla bella conduttrice proprio nelle ultime ore

Benedetta Parodi esperienza
Benedetta Parodi, esperienza shock in montagna

Benedetta Parodi stra trascorrendo alcune ore in totale relax in montagna. Sì, è così che ha deciso di passare queste feste natalizie: con la sua famiglia ed immersa nel bianco delle nevi. E’ stata a sciare, sì, e non sono mancati dei dolori ai polpacci tipici di chi è fuori allenamento. Ecco, come vedete, non sono mancati gli inconvenienti. Ed è successo anche altro: Benedetta ha deciso di trascorrere una serata in baita per una cena fuori. E’ andata lì col gatto delle nevi, con tutta la famiglia al seguito, ma poi al ritorno: uno spiacevole inconveniente.

Benedetta Parodi esperienza shock: cos’è successo in montagna?

“Bello il gatto delle nevi, ieri, chi mi ha seguito ha visto che abbiamo fatto una cena in baita. Verso mezzanotte, l’ora di tornare a casa, e il gatto delle nevi non partiva. Alcuni impavidi sono tornati giù con la motoslitta, io volevo evitarlo perché faceva molto freddo. Ma se non avessimo trovato una soluzione saremmo rimasti tutta la notte tra i lupi. Poi, quando mi son convinta a prendere la motoslitta, ecco che è arrivato un altro gatto delle nevi. Eleonora ci è rimasta un po’ male perché voleva provare la motoslitta”. Questo il messaggio della Parodi nelle sue storie Instagram. Insomma, un’avventura di quelle che non capitano proprio tutti i giorni. Chissà cosa avrà pensato in quei momenti. Per fortuna è una donna molto positiva ed ha raccontato tutto col sorriso, il giorno dopo, quando ormai era al caldo della sua casetta. Infine, la conduttrice ha annunciato che presto suo marito e sua figlia torneranno a Milano mentre lei resterà lì ancora per qualche giorno con Diego, il piccolo di casa. Speriamo non le venga in mente di prendere di nuovo il gatto delle nevi!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post