Cacciare le zanzare con i fondi del caffè

Cacciare le zanzare con i fondi del caffè

Quando arriva l’estate diventa spontaneo passare ore e ore all’aria aperta, fuori al balcone, in giardino, in montagna, sotto l’ombra di un albero… ma a rovinare il relax ci pensano le zanzare che, con i loro pizzichi, non solo provocano prurito ma rischiano di causare infezioni a causa dello sfregamento sulla parte del corpo colpita. Per non parlare delle zanzare che sono in grado di trasmettere malattie anche gravi, come il virus Zika che sta prendendo piede in alcune zone dell’Europa e potremmo ritrovarcele nei prossimi anni anche in Italia.

Spesso spray chimici (alcuni nocivi alla salute umana), prodotti naturali o candele alla citronella sembrano poco efficaci, ma con un minimo di pazienza è possibile tenerle lontane dal nostro raggio di azione con un rimedio tutto naturale ed economico, a base di fondi di caffè. Infatti la bevanda più amata e bevuta dagli italiani non è molto gradita alle zanzare.

La geniale scoperta è stata fatta da un campeggiatore che, esasperato dalla presenza di questi fastidiosissimi insetti, ha utilizzato la prima cosa che si è trovato a portata di mano. Ha quindi pensato di mettere i fondi del caffè in un piatto e dargli fuoco, scoprendo che gli effluvi della combustione erano in grado di scacciare le zanzare, le api e altri tipi di insetti.

Per rendere ancora più efficace tale sistema procuratevi dei fogli di alluminio, accartocciateli ai lati e disponeteli intorno al tavolo all’aperto dove desiderate pranzare o cenare in compagnia. Versate un pugno di fondi di caffè che avrete lasciato seccare dal giorno prima e date fuoco. In questo modo gli insetti, che hanno un’acuta percezione olfattiva, saranno allontanati in men che non si dica e potrete trascorrere una lieta e rilassante serata in compagnia, all’aperto e senza la seccatura di ronzii e morsi. Provare per credere!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post