Ciambella frullata arancia e gocce di cioccolato. Non sporchi nulla: pratica e veloce

La ciambella frullata arance e gocce di cioccolato è deliziosa e, oltre ad essere facilissima da preparare e in pochissimo tempo, è realizzata con un metodo comodissimo che consente di non sporcare quasi niente. Assolutamente da provare!

ciambella frullata arance gocce cioccolato ricetta
Ciambella frullata all’arancia (Pinterest – cakesandco.eu)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Alimentazione disordinata vs disturbi alimentari: non sono la stessa cosa. Il motivo svelato dagli esperti
  2. Millefoglie al cioccolato, ricetta per principianti. Così possono farla tutti: risultato garantito
  3. Alessandro Borghese rivela il segreto della sua pasta. Il trucco del prezzemolo: come lo usa

Hai poco tempo e vuoi preparare un dolce, ma ti spaventa l’idea di dover lavare, ciotole e strumenti che si usano per prepararlo?

Niente paura, c’è il dolce perfetto in questo caso. Si tratta della ciambella frullata arance e gocce di cioccolato. Come dice la parola stessa, è frullata, ovvero tutti gli ingredienti si mischiano insieme dentro il mixer.

Un procedimento davvero semplicissimo, che si adatta proprio a tutti, anche a chi è inesperto o alle prime armi nel campo della pasticceria.

Con pochissime mosse facili e veloci si ottiene una torta deliziosa perfetta per la colazione e la merenda e senza sporcare quasi niente, solo il mixer.

Tanti vantaggi per un dolce sofficissimo, alto e goloso. Il profumo intenso e persistente delle arance caratterizzano la torta, insieme ad un buon apporto di vitamine, soprattutto la C, utilissime per il nostro organismo.

Salutare e buona, questa torta ad un aroma fresco e dolce unisce il tocco delle gocce di cioccolato che oltre ad abbinarsi meravigliosamente la fanno diventare davvero irresistibile.

Ecco allora la ricetta nel dettaglio, con tutto quel che occorre e i pochi rapidi passaggi da fare.

Ingredienti e preparazione della torta frullata arance e gocce di cioccolato

È importante che le arance siano biologiche o comunque non trattate, soprattutto perché oltre al succo viene usata anche la buccia. È una torta che necessita di una notevole quantità di zucchero, in alternativa si può usare la stevia per renderla ipocalorica e più salutare.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

ciambella frullata arance gocce cioccolato ricetta
Arance (Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay)

INGREDIENTI (per uno stampo da 24 cm)

  • 350 g di farina 00
  • 180 g di zucchero semolato (o stevia)
  • 3 uova intere
  • 2 arance biologiche
  • 100 ml di latte
  • 80 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • Gocce di cioccolato fondente q.b.

PREPARAZIONE (50 minuti circa)

Per prima cosa bisogna lavare bene le arance, asciugarle e tagliarle in pezzi grossolanamente, senza sbucciarle. Poi, metterle in un mixer e frullare ottenendo un trito abbastanza fine.

Subito dopo versare lo zucchero e continuare a frullare. Unire le uova, il latte e l’olio di semi e frullare ancora per amalgamare.

Si otterrà così un composto spumoso. A questo punto incorporare la farina setacciata insieme al lievito e la bustina di vanillina.

Frullare nuovamente per formare un composto omogeneo, che risulterà abbastanza liquido. Per ultime, aggiungere una buona manciata di gocce di cioccolato, che devono essere ben fredde, quindi messe precedentemente in freezer e congelate.

Non rimane che mescolare e versare il composto in uno stampo da ciambella o da bundt delle dimensioni indicate. Quindi livellare la superficie e passare in forno preriscaldato statico dove dovrà cuocere a 180° per 40 minuti circa.

Per essere sicuri che la torta è pronta meglio fare la prova stecchino che consiste nell’inserirne uno all’interno ed estrarlo subito. Se esce asciutto vuol dire che la cottura è terminata.

ciambella frullata arance gocce cioccolato ricetta
Fetta di ciambella all’arancia (Pinterest – cakesandco.eu)

Si può quindi estrarre la torta e lasciarla intiepidire alcuni minuti prima di sformarla per non rischiare di romperla. Non necessita di nessuna altra decorazione, è già bella così.