I cibi che fanno da cicatrizzante naturale. Cosa mangiare per guarire dalle ferite

Alcuni cibi offrono un aiuto naturale per cicatrizzare le ferite: vediamo insieme cosa mangiare per guarire. 

Cibi cicatrizzare ferite guarire
Ferita (Foto di Todor Rusinov)

Nella nostra vita, fin da quando siamo bambini, capita di cadere, di tagliarsi o semplicemente di ferirsi in qualsiasi modo. Talvolta fuoriesce del sangue e ci spaventiamo, altre volte si apre semplicemente un po’ di pellicina senza comunque perdere sangue.

Se vi siete fatti male e le vostre ferite faticano a rimuginarsi, non abbiate paura: talvolta serve un po’ di pazienza prima di cicatrizzarvi. Forse in pochi lo sanno, ma esistono alcuni alimenti che agiscono da cicatrizzante naturale.

Vediamo insieme la lista di questi cibi che sono, in un certo qual senso, a dir poco miracolosi: non mancano sorprese.

I cibi che agiscono da cicatrizzante: cosa mangiare per guarire

Talvolta, per guarire le ferite, servono anche mesi interi. Per velocizzare il processo, potete assumere questi alimenti che sono cicatrizzanti naturali.

Cibi cicatrizzare ferite guarire
Cerotto (Foto di Africa Studio per AdobeStock)
  • Per aiutare il nostro organismo a cicatrizzare le ferite, dovremmo assumere una buona dose di proteine. La carne di maiale ha un livello altissimo di proteine. Lo stesso discorso vale per il tonno.
  • La patata dolce è ricca di vitamina A, che aiuta a mantenere elastica la pelle. La vitamina stimola anche la formazione di collagene che cicatrizza in maniera più veloce.
  • Il parmigiano, invece, contiene acidi grassi che sono necessari per la fabbricazione delle membrane cellulari.
  • Il pane, dal canto suo, possiede un’alta concentrazione di glucidi: quest’ultimi forniscono energia utile nel riparare i tessuti producendo il collagene.
  • L’ananas contiene bromelina, un’enzima conosciuto al mondo per le sue proprietà benefiche soprattutto per gli sportivi. Ma oltre ad essere utile in causa di traumi diretti o indiretti (come strappi), è un ottimo cicatrizzante per le ferite. La cromelina è contenuta anche nella curcuma.
  • Il Kiwi è pieno di vitamina C: mangiatelo a colazione o a merenda e le vostre ferite cicatrizzeranno in tempi brevissimi.
  • L’olio di oliva è utile non solo digerendolo: mettendo una piccola dose sulla ferita, questa cicatrizzerà velocemente.
  • Non potevano mancare le mandorle che fanno parte anche della lista dei Superfood. Ricche di vitamina E, 5-6 al giorno doneranno innumerevoli benefici all’organismo e faciliteranno anche la cicatrizzazione delle ferite. Anche le noci sono piene di vitamina E.
  • L’orzo, così come la maggior parte dei cereali integrali, ha un ruolo importante nella formazione di collagene. In alternativa, consigliatissimo un cucchiaio di avena al mattino.
  • Il peperoncino non è soltanto un condimento spettacolare: aggiungetelo ai vostri piatti e farete cicatrizzare rapidamente le vostre ferite.
  • I gusci delle uova hanno proprietà cicatrizzanti: appoggiate il loro interno sulle ferite e i risultati saranno sorprendenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Rafforzare il sistema immunitario partendo dalla tavola: gli alimenti alleati

Cibi cicatrizzare ferite guarire
Cerotto (Foto di Takasu per AdobeStock)

Quando vi fate male, non basta però assumere questi cibi. Fate sempre molta attenzione. Innanzitutto lavate accuratamente la ferita per rimuovere materiali estranei come polvere.

Disinfettate la ferita con l’acqua ossigenata (o con un altro disinfettante) e fasciatela. Se non riuscite a pulirla fino in fondo, provate ad utilizzare qualche crema antibiotica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Colesterolo alto, la buona abitudine che aiuta a combatterlo: da fare ogni giorno