Cipolline in agrodolce

PREPARAZIONE: 15 minuti COTTURA: 15 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Cipolline in agrodolce
LA PREPARAZIONE

 

1

Sbucciate le cipolline, lavatele e asciugatele per bene.

2

Mettete l’olio nella pentola a pressione e fate saltare le cipolline fino a quando non saranno leggermente dorate, aggiungete lo zucchero e fate sfumare con l’aceto di mele.

3

Quando l’aceto sarà evaporato del tutto addizionate il doppio concentrato di pomodoro, un pizzico di pepe e uno di sale, 1 cucchiaino di dado vegetale, 100 ml di acqua e amalgamate il tutto.

4

Mettete il coperchio sulla pentola a pressione e lasciate cuocere per 15 minuti a partire dal fischio. Se invece optate per una pentola tradizionale ci vorranno 40 minuti per la cottura e dovrete mettere almeno il triplo dell’acqua, in modo da evitare che le cipolline si attacchino sul fondo. Alla fine otterrete una salsetta di colore rosso da servire con un cucchiaio assieme alle cipolline.

5

Le cipolline in agrodolce possono conservarsi ottimamente in frigorifero per due o tre giorni ben coperte con pellicola trasparente o chiuse in un recipiente ermetico. Prima di servirle lasciarle almeno mezz’ora a temperatura ambiente, oppure riscaldarle in padella.

Attiva modalità lettura
INGREDIENTI
(Porzioni 4)
    • 500 gr di cipolline pelate
    • Un cucchiaino di bado vegetale in polvere
    • 50 ml di aceto di mele
    • Un cucchiaino di zucchero
    • Un cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
    • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
    • Sale e pepe q.b.
    • 100 ml di acqua

Fai il login e salva tra i preferiti questo post