Come impedire alle melanzane di assorbire l’olio. Il trucco per renderle meno grasse

Quando le friggiamo, come possiamo impedire alle melanzane di assorbire troppo olio? Vi sveliamo un trucco a prova di esperti.

melanzane fritte trucchi in cucina
Melanzana a fette (foto da Pixabay di furbymama)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Impanate, ad involtino, con la pasta e perché no anche come cotolette, le melanzane sono un ingrediente molto versatile ed apprezzato nella cucina nostrana. Antipasti e primi ma anche secondi e contorni è davvero difficile che questo ortaggio non piaccia, senza considerare poi che lo può cucinare in tantissimi modi: al forno, in padella, alla griglia oppure in frittura.

Ecco a proposito della frittura è qui che si incappa spesso in un problema ovvero quando le melanzane di friggono tendono ad assorbire molto dell’olio di cottura, diventando troppo spugnose e ben lontane dall’essere salutari e a favore di dieta.

Come si può fare, quindi, per impedire alle melanzane di assorbire troppo olio? C’è un trucco a prova di nutrizionista e di seguito ve lo sveliamo.

Come impedire alle melanzane di assorbire troppo olio, il trucco

Scopriamo il trucco che vi permetterà di friggere le vostre melanzane senza ottenerle con quell’eccessivo effetto oleoso.

melanzane fritte
Melanzane fritte (foto di aneta pawlik da unsplash)

Le melanzane sono l’ortaggio con meno calorie, tuttavia quando si decide di friggerle diventano l’opposto, si trasformano in una specie di spugna capace di assorbire tutto l’olio di cottura.

Questo effetto è determinato dalla presenza di piccole celle che rendono le melanzane troppo spugnose. Si tratta di sacche di aria che, quando l’ortaggio viene immerso nell’olio, invece di chiudersi si aprono, inzuppando in questo modo la melanzana.

Come fare, allora, per impedire che con questo tipo di cottura le melanzane assorbano troppo olio? C’è una soluzione? La risposta è si e la risoluzione è anche molto più semplice di quanto si possa pensare.

Intanto diciamo che asciugare le melenzane con la carta assorbente non basta, perché il grasso, quello che ci interessa far fuori, si va ad annidare nella struttura interna di questa verdura, quindi la soluzione per forza di cose deve essere un’altra.

Bisogna, in altre parole, fare in modo che quelle famose piccole celle di cui si parlava prima si chiudano, evitando così che si impregnino di olio. La soluzione è la precottura delle melanzane, riducendo a zero il loro potere assorbente.

La domanda però a questo punto è un’altra; qual è il metodo di cottura più ottimale?

melanzane trucchi per la cottura perfetta
Melanzane a rondelle (foto di usman yousaf da unsplash)

La precottura migliore per le melanzane

Se state pensando alla cottura alla piastra, vi diciamo che è meglio cambiare idea, si rischia al contrario di fare ancora più danni.

La soluzione migliore è quella di lavare ed asciugare per bene le vostre melanzane, tagliarle nella forma che più desiderate, adagiarle su di un piatto e lasciarle cuocere in microonde per 8 minuti a 800-1000 watt.

Trascorso questo tempo, lasciate raffreddare le melanzane quindi passate pure alla fase di frittura, in questo modo vedrete che non solo non si impregneranno di olio ma anche il loro sapore resterà in alterato.