Come preparare le zucchine sabbiate: i segreti per un contorno unico

Come preparare le zucchine sabbiate: i segreti per un contorno unico

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come si preparano le cosiddette zucchine sabbiate? Un piatto leggero, ma molto saporito: si possono cucinare anche il giorno prima…

zucchine a cubetti
Zucchine tagliate a cubetti

Come si preparano le zucchine sabbiate? Abbiamo parlato spesso di questo ortaggio negli ultimi articoli. Possiamo dire, con certezza, che si possono preparare in tantissimi modi diversi e che, comunque sia, sono sempre buonissime. Certo, bisogna avere cura nel cucinarle. Non possiamo lasciare nulla al caso e bisogna stare attenti ad ogni passaggio. In questo articolo, come anticipato, vi spiegheremo come preparare le zucchine sabbiate. Se proprio non avete idea di cosa siano, tranquilli: non c’è mica la sabbia sulle zucchine! Non c’è, ma sembra qualcosa di molto simile. Basta con le chiacchiere, adesso vi indicheremo tutti gli ingredienti di cui avrete bisogno per questa ricetta a dir poco squisita.

Come preparare le zucchine sabbiate?

Come anticipato, di seguito riportiamo tutti gli ingredienti di cui avrete bisogno per questa ricetta:

  • 500 g Zucchine
  • 100 g Pangrattato
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 5 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Sale

PROCEDIMENTO:

Innanzitutto, bisogna lavare le zucchine. Tagliatele alle estremità e poi ‘trasformatele’ col coltello a fettine. Riponetele in una padella abbastanza ampia aggiungendo 3 cucchiai di olio evo ed uno spicchio d’aglio che avrete precedentemente schiacciato col palmo della mano. Adesso lasciate che tutto si cuocia a fuoco lento. Il processo di cottura dovrà impiegare 10-12 minuti. Le zucchine diventeranno morbide, ma state attenti a non farle diventare molli. Intanto, mettete il pangrattatato e del prezzemolo tritato in una ciotola. Mescolate. Successivamente, versate il pangrattato nella padella, aggiungete un pizzico di sale e due cucchiai di olio. Fate cuocere ancora un po’ a fiamma bassa e saranno pronte in pochi minuti. Sono una pietanza davvero ottima anche perché si possono preparare il giorno prima e portare ovunque si vada. In gita, in montagna, al mare. Vanno bene per qualsiasi occasione. Hanno un sapore unico, arricchito dal pangrattato con prezzemolo che si aggiunge alla fine.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post