Come usare l’aloe in cucina, le ricette originali che fanno bene all’organismo

L’aloe vera è una pianta grassa usata veramente poco in cucina; questo perché non ha frutti commestibili e il sapore non è il migliore del mondo. Oggi però vi presentiamo comunque alcune ricette con l’aloe da preparare a casa per i più coraggiosi.

aloe
aloe (foto di endriqstudio da Pixabay)

Le ricette con l’aloe sono veramente poche nel mondo: spesso si opta per eliminare questo condimento a causa del suo sapore non eccezionale.

Inoltre contenendo l’aloina, può essere tossica per il nostro organismo. Ciò ha portato i “pioneri” di questa pianta a starne alla larga per un suo ipotetico utilizzo in cucina.

Nonostante ciò alcuni coraggiosi hanno provato a sperimentare alcune ricette per introdurla nell’alimentazione comune. Andiamo a scoprirle insieme.

3 ricette a base di aloe: che bontà

Ultima importante avvertenza: qualora voleste provare queste ricette, non superate i 50 grammi di aloe per persona evitando così rischi di intossicazione.

come combattere disturbi gastrici tisana aloe vera
Aloe vera (Foto di Franziska Ingold da Pixabay)

ALOE PER BAGNA CAUDA

Questa ricetta è stata sperimentata dallo chef Luigi Scalfaro e arriva direttamente dalla nostra Sicilia. Il cuoco propone infatti un suo innesto nella bagna cauda.

L’intento è quello di pelare le foglie di aloe vera rimuovendo la parte amara, cioè la parte sotto la buccia e di inserirlo in una salsa con tonno e sardine. 

La bagna cauda tradizionale infatti prevede una salsa con aglio, alici marinate e olio tenuta al caldo in un tegame di terracotta tipico della tradizione piemontese. Ad esse lo chef ha aggiunto l’aloe portandola a tavola nel suo ristorante situato in Piemonte.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Aloe vera: benefici e come coltivarla

L’ALOE ALLO STREGA

La prossima ricetta invece proviene dalla Francia ed è stata inventata dal cuoco Xavier Martell. Lo chef propone di tagliare una fettina di aloe e posizionarla nel liquore strega per conferire un sapore diverso.

Ciò che ne deriva è un mix di sapori tra l’amaro della pianta grasse e il dolce del liquore raffinato e prelibato per il palato.

Togliendo 300 ml di liquore strega dalla bottiglia e sostituendoli con 300 grammi di aloe e facendo riposare il tutto per una settimana, si otterrà il risultato ambito.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> I Benefici dell’Aloe Vera: 10 Motivi per Utilizzarla

LIQUORE ALL’ALOE

forfora rimedi naturali
Il gel all’aloe (foto di sommai da AdobeStock)

Infine vi presentiamo il liquore all’aloe: si ottiene miscelando un litro di alcol a 90°, 30 grammi di aloe, 15 di rabarbaro, 10 di china, 10 grammi di genziana, 5 grammi di zafferano, 5 grammi di chiodi di garofano e facendo riposare il tutto per 30 giorni.

Infine si filtra il tutto con un filtro di carta e si imbottiglia per l’assaggio.