Come utilizzare il vino andato a male: trucchi e consigli

Come utilizzare il vino andato a male: trucchi e consigli

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come utilizzare il vino andato a male? Con questi trucchi e consigli non ne butterete più via neanche una goccia.

vino andato a male
Utilizzare il vino andato a male: così non ne butterete via mai più neanche un goccio

Che sia bianco o rosso, di ottima qualità o quello più scadente, non sempre si riesce a consumare una bottiglia di vino intera. A maggior ragione quando non si è in compagnia. Così, ecco che quella bottiglia viene dimenticata in frigorifero per un tempo non definito. O almeno fino a quando ci ricorderemo di averla e ne ‘constateremo il decesso’. Ma, ecco, esistono tanti metodi per poter riutilizzare il vino andato a male. In questo articolo ve ne vogliamo parlare e in questo modo, ne siamo certi, non ne butterete via mai più neanche un goccio, anche quando va a male. Vediamo un po’ come fare e come può essere utilizzato.

Come utilizzare il vino andato a male: qualche trucchetto

Non sempre si riesce a mandar giù tutto il vino contenuto dalla bottiglia e su questo siamo d’accordo. Tuttavia, bisogna sapere che il vino va a male e una volta aperto non vale più la regola secondo cui ‘più invecchia, più è buono’. Per evitare di farvelo buttar via, anche se non è più buono, vi vogliamo parlare di alcuni trucchetti per riciclarlo.

Ad esempio, forse non tutti lo sanno, ma il vino bianco andato a male può essere un ottimo sgrassatore. Potreste usarlo per pulire delle pentole in cui avete cucinato qualcosa di molto grasso. Noi, per esempio, l’abbiamo usato per sgrassare la bistecchiera dove avevamo appena arrostito delle salsicce e il risultato è stato fantastico. Altro metodo? Fare una marmellata di vino rosso. Sì, in questo caso parliamo del rosso. E’ molto semplice: si deve far bollire il vino (circa 350 ml), unendolo a 200 g di zucchero, anice stellato e spezie in un recipiente che poi andremo a chiudere ermeticamente. Ce l’avrete a disposizione per circa 4 settimane se conservata in frigorifero. Altro trucchetto per riciclare il vino rosso è: fertilizzante per le piante. Beh, potrà sembrarvi strano ma è davvero un ottimo fertilizzante naturale per le piantine del nostro davanzale.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post