Cosa mangiare per un’abbronzatura perfetta

Cosa mangiare per un’abbronzatura perfetta

L’estate si avvicina e chissà quanti di voi stanno già pensando alle vacanze e all’abbronzatura. Ma per una tintarella perfetta non serve una prolungata esposizione al sole o creme magiche che spesso hanno un prezzo molto elevato. Il vero segreto sta nell’alimentazione e prepararsi in anticipo può essere un grande vantaggio per avere una pelle colorita e vellutata.

iStock_000074539293_Medium

Per avere un’abbronzatura perfetta le creme solari e gli integratori possono giocare un ruolo importante, soprattutto in fase di protezione, ma a giocare un ruolo fondamentale è l’alimentazione che ci consente di abbronzarci in fretta e in sicurezza. Ci sono diversi cibi che stimolano la melatonina e sono ricchi di vitamina C ed E e beta-carotene, che bisognerebbe consumare con una certa costanza almeno 30 giorni prima dell’esposizione al sole.

pomodori-rossi

1. Pomodori – Consentono di acquisire un’ottima capacità di proteggersi dai raggi UV e un aumento dei livelli di pro-collagene, sostanza che dà alla pelle la sua struttura e la cui perdita porta all’invecchiamento e alla perdita di elasticità. Grazie al contenuto di licopene sono in grado di neutralizzare i radicali liberi prodotti dai raggi UV e di limitare i danni al Dna, riducendo così il rischio di melanoma.

anguria

2. Angurie – Un frutto ricco di acqua che consente una perfetta idratazione; grazie alle proprietà di vitamina A e del beta-carotene, l’anguria apporta benefici alla pelle ritardandone l’invecchiamento e mantenendola elastica più a lungo.

Le-carote-5-800x400-800x400

3. Carote – Ricche di antiossidanti e beta-carotene stimolano la formazione di melanina, cioè il pigmento che colora la pelle e la protegge dai raggi del sole, quindi non solo favorisce un bel colorito della pelle, ma soprattutto protegge dai raggi UV.

radicchio

4. Radicchio – Ricco di antiossidanti rallentano l’invecchiamento cellulare e della pelle. Ha proprietà tonificanti e apporta numerosi minerali al nostro organismo, reintegrando i sali persi con il sudore.

albicocca

5. Albicocche – Grazie alla presenza di vitamine C ed E Il loro consumo favorisce l’efficienza dell’organismo nutrendo e dissetando, opponendosi all’azione dei radicali liberi prodotti durante l’esposizione al sole.

Per alcuni consigli leggi qui:

Beve 4 Tazze di Tè Verde al Giorno per un Mese, Ecco Cosa Succede:

Frullato per Fissare l’Abbronzatura

Cibi Depurativi e Antiossidanti

Dieta dell’ Anguria: Perdi una Taglia in una Settimana

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post