Dieta del Digiuno: Ecco Come Perdere Peso in Poco Tempo


Una dieta simile al digiuno può essere utile al nostro organismo, a patto di seguirla per cinque giorni ogni tre o sei mesi. Secondo alcune ricerche digiunare servirebbe a prevenire o rallentare le malattie cardiovascolari, l’obesità, il diabete, i tumori. Questa dieta simile al digiuno, ma non lo è, si chiama ‘Dmd’, o dieta mima-digiuno, ed è stata sperimentata con successo (anche su se stesso) da uno scienziato italiano di nome Valter Longo, della University of Southern California (Usc) e dell’Istituto Firc di oncologia molecolare (Ifom) di Milano.

ThinkstockPhotos-55957218

“Si tratta di riprogrammare il corpo in modo tale da farlo entrare in una modalità di invecchiamento più lento, ma anche di ringiovanirlo attraverso una rigenerazione che si basa sulle cellule staminali” ha spiegato il dottor Longo, come riportato da ‘Repubblica’.

In passato lo scienziato italiano ha dimostrato come la privazione strategica di alcuni nutrienti poteva svolgere una funzione anticancro, ‘affamando’ le cellule tumorali e proteggendo quelle sene dagli effetti della chemioterapia.

La dieta-minima-digiuno è stata testata su una ventina di persone “relativamente sane” che, dopo tre cicli, hanno visto i ridursi i fattori di rischio e i biomarcatori di invecchiamento, diabete, malattie cardiovascolari e cancro, “senza grossi effetti collaterali avversi”.

Il dottor Longo ritiene che per la maggior parte delle persone la Dmd possa essere seguita ogni 3-6 mesi, a seconda della circonferenza addominale e dello stato di salute. Per le persone obese o a rischio elevato, la Dmd periodica potrebbe essere consigliata dal medico fino a una volta ogni 2 settimane.

Ovviamente è una dieta che va seguita solo sotto controllo medico: “Non tutti sono in condizioni di salute sufficientemente buone da digiunare per 5 giorni e le ripercussioni sulla salute possono essere gravi per chi lo fa in modo improprio”.





Altre Ricette Buonissime

Commenta