Dieta vegana, i 5 alimenti inevitabili

Dieta vegana, i 5 alimenti inevitabili

La dieta vegana è una scelta di vita che prevede l’eliminazione dal regime alimentare non solo della carne e del pesce, ma anche dei derivati dagli animali, come ad esempio latticini, latte, uova e miele. Gli alimenti base sono rappresentati dai cereali, dalla frutta e dalla verdura, ma esistono anche altri cibi che un vegano non può non conoscere e provare, come il mopur, il seitan, la quinoa, il tofu e il tempeh.

Vediamo insieme di cosa si tratta:

mopur

1. Mopur – Noto anche come carne vegetale, è una valida alternativa proteica alle pietanze di origine animale. Si tratta di un alimento ricavato dalla fermentazione naturale del frumento, con una riduzione della concentrazione di glutine, a cui si aggiunge una parte di farina di legumi (lenticchie, ceci, etc.) insieme a olio extravergine di oliva e aromi. Il mopur è un alimento in grado di fornire un buon apporto proteico ed energetico assicurando al contempo una facile digeribilità.

seitan

2. Seitan –  Si tratta di un cibo ricavato dalla lavorazione della farina di frumento o da altri tipi di farina, come quella di kamut. Grazie a questo meccanismo, viene estratto il glutine, la sostanza che è alla base della preparazione del seitan. In seguito viene impastato e lessato in acqua con salsa di soia e altri aromi tipici della cucina giapponese. Il seitan contiene pochi grassi; le calorie sono intorno alle 120 per ogni 100 gr di prodotto, quindi simili a quelle della carne, senza però i grassi saturi e colesterolo di quest’ultima.

quinoa

3. Quinoa – La quinoa è una pianta erbacea da cui si ricavano dei semi commestibili che possiamo utilizzare come se fossero dei cereali. E’ un alimento unico dal punto di vista del profilo proteico dato che, a differenza dei cereali, contiene tutti gli amminoacidi essenziali di cui il nostro corpo ha bisogno. La quinoa è ricca di antiossidanti, è una ricca fonte di calcio, fibre e proteine, è d’aiuto contro il diabete e per controllare l’appetito, è molto digeribile e può aiutare il nostro organismo a migliorare il metabolismo.

tofu

4. Tofu – È una specie di formaggio vegetale ricavato dalla cagliata del latte di soia. Il tofu è leggero, con poche calorie, anche se è in compenso ricco di molte vitamine e sali minerali quali calcio, ferro, fosforo, potassio e i preziosi omega 3.

Tempeh

5. Tempeh – Si ricava dai semi della soia gialla, fatta fermentare con un microrganismo e un elemento acido. Ha un buon contenuto di fibre e proteine e risulta più digeribile della soia. Il tempeh è un’ottima fonte di manganese, fosforo, rame, vitamina B2, calcio, magnesio, proteine e fibre. In cucina può essere utilizzato grattugiato come “formaggio” o come sostituto della carne nel proprio sugo.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post