Farina per pizza, qual è la migliore del supermercato? La classifica di Altroconsumo

La classifica di “Altroconsumo” per aiutarci a scegliere la migliore farina per pizza del supermercato tra ben nove prese in esame dall’associazione dei consumatori italiana

Classifica Altroconsumo farina pizza
Farina (Foto di hewq da Pixabay)

LE RICETTE PIÙ BUONE DI OGGI:

Per una buona pizza fatta in casa ci vuole un po’ di praticità e i giusti ingredienti. Il primo tra tutti è la farina visto che è la base con cui si prepara l’impasto da farcire in mille modi. Che sia margherita, marinara, capricciosa e via discorrendo la pizza è sempre una buona scusa per portare in tavola la pietanza più conviviale per eccellenza.

A proposito di questo squisito piatto i clienti dei supermercati sono spesso e volentieri alla ricerca della migliore farina proprio per preparare una pizza con i fiocchi. In tal senso l’associazione a tutela dei consumatori “Altroconsumo” ha stilato una classifica prendendo in esame ben nove farine per pizza, testandole nei propri laboratori.

La classifica di Altroconsumo della migliore farina per pizza

Tra le caratteristiche che deve avere la farina c’è la forza. Quest’ultima è la capacità dell’impasto di resistere nel momento della lievitazione all’aria che si viene a formare.

Classifica Altroconsumo farina pizza
Fare il pane (Foto di Pexels da Pixabay)

Quindi se dobbiamo preparare un alimento che necessità lunga lievitazione la forza della farina, indicata sull’etichetta con la lettera W, deve essere alta ovvero tra i 250 e i 320.

Una farina indicata per la lenta lavorazione è quella di tipo 0 meno raffinata della più comune 00 di grano tenero adatta sia per dolci che per pane o pizza. La prima è anche più proteica.

Per prodotti che necessitano ancora più tempo di lavorazione c’è la farina di manitoba che ha una W ancora più alta. Per realizzare il pane, ad esempio, è consigliata la farina di granoduro rimacinata. Poi c’è l’integrale per preparazioni più leggere.

La classifica di Altroconsumo delle migliori farine del supermercato vede sul primo gradino del podio “Caputo Pizzeria” con 83 punti. Dalla preparazione del pane, ad esempio, questo tipo di farina ha superato la prova della mollica (umida a sufficienza) e della crosta (croccante e friabile).

Classifica Altroconsumo farina pizza
Pizzette miste (Foto di gkrphoto da Adobe Stock)

Segue poi la farina “Coop Manitoba 0” con una forza (W) molto elevata. Con qualche punto in meno troviamo Almaverde Bio Ideale per pizza; la Garofalo; Molino Mettone Ideale per pizza e la Molino Casillo (farina bio).