Fichi al caramello: pronti in 5 minuti, non saprete resistergli

Fichi al caramello: pronti in 5 minuti, non saprete resistergli

LA PREPARAZIONE
di Marco

I fichi al caramello si preparano in cinque minuti e non hanno bisogno di tantissimi ingredienti: saranno dolcissimi ed irresistibili

fichi caramello
Come preparare i fichi al caramello

La frutta è sempre molto importante a fine pasto. Che sia soltanto una mela, o qualcosa in più, l’importante è che non manchi mai sia nell’alimentazione degli adulti che in quella dei bambini. Oggi, però, vogliamo parlarvi di una ricetta che renderà la frutta a fine pasto più piacevole che mai. Avete presente i fichi? Beh, sono ricchi di vitamine ed hanno un forte potere antinfiammatorio. Piacciono ai grandi ed ai piccini, ma con questa ricetta che vi proponiamo dovrete stare attenti che non finiscano tutti in men che non si dica. Li potete servire a fine piatto, ma anche come spuntino nel pomeriggio non sono affatto male. I bambini li ameranno, vedrete!

Fichi al caramello: una vera e propria delizia!

Di cosa abbiamo bisogno per preparare i fichi al caramello? Beh, sì, forse state già immaginando quanto saranno dolci e buoni quando li assaggerete. Però, prima dobbiamo prepararli ed è bene guardare la lista completa degli ingredienti per poi procedere.

  • un bicchiere di aceto
  • 500 gr di zucchero
  • un bicchiere e mezzo di acqua o marsala
  • 1 kg di fichi

Ecco, questo è tutto ciò che ci serve. Davvero pochi ingredienti e molto facilmente reperibili. E’ per questo che la ricetta di cui vi vogliamo parlare non è poi così complicata. Adesso, però, passiamo al procedimento.

PROCEDIMENTO: 

Per prima cosa, bisogna lavare i fichi. Poi, li poggeremo in una padella abbastanza ampia perché non devono schiacciarsi l’un l’altro: devono avere spazio a sufficienza. Aggiungiamo, a questo punto,  acqua, aceto e zucchero e facciamo bollire. Vedrete, si creerà uno sciroppo che farà amalgamare i frutti. Aggiungiamo la marsala e poi serviamoli. Se volete conservarli, nessun problema: utilizzate dei contenitori sterilizzati.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post