Gli errori più banali che si commettono in palestra

Gli errori più banali che si commettono in palestra

Andare in palestra è una saggia scelta per chi vuole mantenersi in forma e perdere i chili di troppo, rafforzare la muscolatura e avere un fisico tonico. Ma troppo frequentemente si commettono degli errori nella convinzione di accelerare i tempi e i risultati sperati.

Vediamo come comportarsi in maniera corretta.

Tanti sportivi quando salgono sul tapis roulant guardano ossessivamente l’indicatore di calorie bruciate sforzandosi di far girare quel “contachilometri” a più non posso. Ma bisogna tenere presente che ogni persona brucia calorie in maniera differente dall’altra e che quell’indicatore è solo indicativo.

Molte persone credono che correndo a più non posso bruciano più calorie senza però fare pesi. Ma fate attenzione perché i muscoli possono assottigliarsi e il metabolismo va fuorigioco.

I novelli iscritti hanno quasi vergogna di farsi dare consigli dall’istruttore, ma ricordate che non tutti siamo esperti di scienze motorie, quindi sarebbe più sicuro e saggio affidarsi a chi è del mestiere. Inoltre copiare gli altri non è vantaggioso, ogni fisico ha le sue richieste ed ognuno di noi dovrebbe avere una scheda personalizzata

Uno degli errori più frequenti è quello di eseguire sempre i soliti quattro o cinque esercizi, un po’ per monotonia, un po’ perché ci piacciono di più. In questo modo andare in palestra diventa una forma noiosa di routine rischiando di veder svanire la voglia di andare ad allenarsi. Inoltre è molto importante allenare tutti i muscoli nel modo corretto, non solo i gruppi muscolari che pensate siano più importanti, come i pettorali, i bicipiti e gli addominali.

Non potete pretendere risultati immediati, prima di vedere i primi risvolti positivi occorreranno almeno 5 o 6 settimane di allenamento costante. Infine ricordate che la palestra va sempre abbinata ad una corretta alimentazione. Per sapere il regime alimentare che fa più al caso vostro è sempre indispensabile affidarsi ai consigli di una persona più esperta e di fiducia.

 

 

 

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post