Le 5 regole per riconoscere la frutta perfetta. Facili, pratiche e veloci

Oggi scopriremo insieme le 5 regole per individuare la frutta perfetta. Niente è impossibile, basta solo un pò di attenzione. 

Sorbetti frutta ritirati ossido etilene
Sorbetti frutta (Foto di silviarita da Pixabay)

Recenti studi hanno dimostrato che il consumo di frutta è in forte calo, soprattutto nelle fasce di giovani e adolescenti. Non mangiare la frutta e cibi salutari porta a cattive abitudini alimentari che negli anni possono scaturire dei problemi molto seri alla salute. Grazie a delle ricerche scientifiche è stato dimostrato che consumare regolarmente la frutta e la verdura aiuta ad evitare lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

E’ consigliato consumare dalle 4 alle 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Ogni porzione è un frutto (pera, mela, banana) o un piatto di lattuga o verdura di 250 gr (peso pulito da cuocere).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Biscotti morbidi alle mele, la ricetta deliziosa di Benedetta Rossi

Per avere frutta e verdura fresca è bene conservare questi alimenti nell’apposito scomparto frigo. Frutta e verdura hanno moltissime vitamine, antiossidanti, pochissimi grassi e calorie, molte fibre.

Come riconoscere la frutta perfetta?

A volte riconoscere la frutta matura al punto giusto è davvero un’impresa, ma con pochissime regole riuscirai a mangiare ogni volta frutta di stagione matura al punto giusto e saporita.

Dieta Dash dettagli regime alimentare
Frutta e verdura (pinterest)

Nota il colore, è molto importante individuare il colore della frutta che vuoi acquistare. Deve necessariamente essere quello giusto, non vi deve essere una parte acerba o una parte troppo matura. Deve essere uniforme.

Dai uno sguardo al picciolo, questa parte del frutto deve essere integra e non danneggiata, sapevi che consente di dire quanto tempo ha un frutto? E’ verde e flessibile per avere un frutto raccolto da pochissimo, è secco e raggrinzito se il frutto è stato raccolto da molto tempo.

Consistenza, un frutto non deve essere troppo molle altrimenti risulterebbe marcio ma nemmeno troppo duro altrimenti risulterebbe acerbo. La verità sta nel mezzo. Deve essere morbido ma non troppo, duro ma no troppo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Alessia Marcuzzi, la prova più difficile. Il risultato è sorprendente

Olfatto, un frutto deve profumare, se sa di buono allora il frutto è perfetto, al contrario potrebbe essere marcio.

Stagionalità, è importante acquistare la frutta nel suo periodo di stagione per avere al meglio tutto il sapore e i principi nutritivi.