Lidl ritira diverse confezioni di gelato: scatta l’allerta dal Ministero

In termini di ritiri alimentari, stiamo assistendo ultimamente a un vero e proprio boom: l’ultima notizia arriva dalla Lidl, costretta a ritirare diverse confezioni di gelato per rischio di ossido d’etilene. 

ritiro alimentare gelati lidl
Ritiro alimentare della Lidl (Canva)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Appena fuoriesce la notizia di un ritiro alimentare tutti i consumatori vengono avvisati di tale problematica ed infatti Lidl sta facendo di tutto per completare il suo compito.

L’allarme è scattato lo scorso 21 Settembre direttamente dal Ministero della Salute, motivando la situazione per via di probabili danni alla salute degli individui.

L’oggetto in merito del ritiro sono dei gelati e chiunque rientri nell’acquisto di questi lotti è tenuto a riportare in negozio o di gettare l’immondizia il prodotto in quanto potrebbero insorgere disturbi anche gravi nei soggetti che lo ingeriscono.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Lidl ritira diverse confezioni di gelato: scatta l’allerta dal Ministero

Il gelato ritirato dal commercio è alla vaniglia e risponde alla marca di Häagen-Dazs. Sono venduti in formati 4×95 ml e il codice identificativo corrispondente è FR 62.817.030 CE.

ritiro gelato vaniglia lidl
Gelato alla vaniglia (Canva)

I lotti ritirati sono i seguenti:

  • Caramel attraction 4×95 ml SCADENZA (8/03/23)
  • Favorite selection 4×95 ml SCADENZA (8/03/23 – 10/03/23 – 22/03/23 – 23/03/23 – 25/04/23 – 29/04/23 – 7/04/23)

La problematica principale di tali prodotti è la presenza di ossido di etilene, una sostanza pericolosissima per la salute umana.

Ossido di etilene, cos’é e quali sono i rischi in cui si può incappare

L’ossido di etilene è un gas usato principalmente per sterilizzare i cibi e le strumentazioni mediche. Si tratta però di una sostanza altamente tossica e cancerogena per l’organismo umano.

Oltre a ciò può anche causare irritazioni alla gola, al naso, alla pelle e agli occhi. Non finisce qui perché ultimamente è stato scoperto che può influire negativamente anche sulla riproduzione.

Per tutti questi motivi, l’ossido di etilene deve stare più lontano possibile dalle nostre bocche e dai nostri stomaci.

ossido etilene rischi salute
Problemi riproduttivi (Canva)

Infine qualora aveste acquistato i lotti precedentemente elencati, potrete riportare il prodotto al supermercato che provvederà a smaltirlo concedendovi un buono da usare all’interno della loro struttura pari all’importo del gelato.