Linguine al ragù di triglie: ricetta semplice e veloce per un primo raffinato e gustoso

Con le linguine al ragù di triglie si va sul sicuro se si vuole portare in tavola un primo piatto a base di pesce molto saporito. Si prepara facilmente, in poco tempo e occorrono pochi ingredienti, e il risultato è superlativo.

linguine ragù triglie ricetta
Linguine al ragù di triglie ( foto di KANJANA da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Pandolce ripieno di marmellata e fragole, così soffice e goloso è una merenda irresistibile
  2. Cotolette di zucchine, facili, leggere, aromatiche. L’alternativa vegetale ricca di gusto
  3. Aglio e vecchi stracci, questo trucco salva l’estate. Lascia senza parole

Le linguine al ragù di triglie sono un primo piatto di pesce gustosissimo. Ad essere protagoniste sono appunto le triglie, questo pesce osseo marino che è chiamato anche triglia di scoglio.

Le triglie non hanno una dimensione uguale, ce ne sono di più piccole e di più grandi che possono arrivare alla lunghezza di 20 – 25 cm.

Sono un pesce magro, hanno un basso contenuto lipidico e invece sono una buona fonte proteica oltre ad essere ricche di Omega 3, vitamine, in particolare quelle del gruppo B, ma anche minerali quali fosforo e selenio.

Il ragù di triglie con cui si va a condire la pasta in questa ricetta ha in sè i tipici sapori mediterranei. Alle triglie si uniscono pomodorini Datterino, aromi e verdure e il peperoncino a dare intensità ed esaltare il gusto complessivo.

Si tratta di una preparazione semplice di per sé, richiede solo un pò di attenzione e di pazienza nella fase di pulitura delle triglie, ma è possibile acquistarle già pulite e ridotte in filetti, pronte all’uso.

Ecco allora che passiamo a scoprire nel dettaglio esattamente tutto ciò che occorre e i passaggi da fare per realizzare questo piatto squisito.

Ingredienti e preparazione delle linguine con ragù di triglie

Il tipo di pasta utilizzato sono appunto le linguine che sono molto simili agli spaghetti ma si differenziano per la loro forma un pò più larga e appiattita e comunemente sono associate ai primi a base di pesce con cui legano particolarmente soprattutto se sono presenti sughi, come in questo caso.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

linguine ragù triglie ricetta
Filetti di triglie (foto di Christian Jung da AdobeStock)

INGREDIENTI  ( per 2 persone)

  • 200 g di linguine
  • 8 filetti di triglie (4 triglie medie)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 10 pomodorini Datterino
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • 1 bicchierino di vino bianco secco
  • Pepe nero macinato q.b.
  • 1 peperoncino rosso piccolo

PREPARAZIONE (25 minuti circa)

La prima cosa da fare è pulire le triglie e ricavare il filetti. Eliminare le teste, sciacquarle e con un coltello sfilettare con molta attenzione togliendo le spine.

Quindi mettere i filetti in una ciotola, salare e aggiungere una spolverata di pepe nero. Poi coprire con la pellicola e metterli in frigorifero a macerare per almeno 10 minuti.

Nel frattempo fare un trito di cipolla, carota e sedano e in una padella mettere a soffriggere lo spicchio d’aglio in un giro d’olio aggiungendo anche una manciata di prezzemolo tritato.

Unire anche il trito di verdure e lasciar rosolare per alcuni minuti finché non si ammorbidiscono. Inserire a questo punto anche i filetti di triglia e sfumare con il vino bianco.

Aggiungere anche i pomodorini tagliati in quattro parti, salare e continuare la cottura per altri 5 minuti circa.

Nel frattempo cuocere le linguine in abbondante acqua salata e scolarle al dente. Infine gettarle nella padella con il ragù, unire il peperoncino rosso tagliato a pezzetti e mescolare per amalgamare bene il tutto.

linguine ragù triglie ricetta
Pomodorini Datterini (Foto di Badulescu Badulescu da Pexels)

Completare con un filo d’olio a crudo e poi si può passare ad impiattare e a servire questo buonissimo primo piatto che va gustato preferibilmente caldo appena fatto, aggiungendo, se si vuole, un’ulteriore manciata di prezzemolo tritato.