Martina Russo Bake Off: perché la sua pasticceria si chiamerà Priscilde

Martina Russo Bake Off: perché la sua pasticceria si chiamerà Priscilde

LA PREPARAZIONE
di Marco

Martina Russo Bake Off: perché la sua pasticceria si chiamerà Priscilde? Il motivo è commovente, forse non tutti lo sanno ma…

Martina Russo
Martina Russo, vincitrice di Bake Off, aprirà presto la sua pasticceria

Martina Russo ha vinto questa edizione di Bake Off Italia, programma condotto da Benedetta Parodi. Ci sono diversi retroscena da raccontare sulla giovane pasticcera, che adesso è diventata ufficialmente la ‘migliore pasticcera amatoriale italiana’. Sì, è proprio questo il titolo che le hanno conferito i giudici di Bake Off insieme proprio alla zia Bene. Cosa farà adesso, Martina? Intanto, ha vinto un viaggio e la possibilità di scrivere un libro di ricette. Però, in cantiere ci sono anche tantissimi altri progetti e tra questi ce ne sarebbe uno davvero molto importante.

Martina Russo Bake Off: la sua pasticceria

Martina vive ancora con mamma e papà, a Bologna. Non ha voluto continuare gli studi e nemmeno andare a lavorare. Si definisce, infatti, disoccupata per scelta. Il suo mondo gira intorno alla pasticceria: la ragazza, infatti, ha sempre speso le sue giornate preparando dolci con le sue amiche. Adesso, però, dopo la vittoria a Bake Off Italia, è il momento di darci dentro. E’ il momento di dire davvero la propria in termini di pasticceria. E come, se non aprendo un locale tutto suo? E’ un sogno che si realizza per la giovane Martina, che ha ancora 20 anni e tanto, ma tanto ancora da fare e da dimostrare. Vuole aprire una pasticceria in stile americano e fare dolci per tutti quelli che saranno i suoi clienti. Una pasticceria che si chiamerà Priscilde, come sua nonna. Sì, perché – come spiega lei stessa – è proprio grazie a sua nonna che ha seguito questa strada e realizzato questo sogno. Beh, che dire? A questo punto, non vediamo l’ora di andare alla sua pasticceria ed assaggiare tutti i dolci che avrà in vetrina, così da poter dire la nostra! Siamo sicuri che ci sarà da leccarsi i baffi…

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post