Quanto camminare per eliminare la cellulite. Scopri quanto tempo ti serve

La cellulite affligge tantissime persone: vediamo insieme quanto tempo impiegare in camminata per eliminarla.

Cellulite quanto camminare
Cellulite (Foto di Dimid per AdobeStock)

LE RICETTE PIÙ BUONE DI OGGI:

La cellulite è uno dei problemi che affligge maggiormente la popolazione, soprattutto quella femminile (stando alle stime, interessa il 90 % delle donne).

Questa problematica si manifesta con fossette irregolari sulla pelle in alcune zone particolari. Si formano, ad esempio, sui fianchi, sulle cosce, sui glutei e sull’addome e colpisce indipendentemente dall’età e dallo stato di forma fisica.

La patologia in questione viene provocata solitamente dal rallentamento del circolo sanguigno e da sbalzi umorali. Giocano un ruolo importante anche lo stress e le cattive abitudini alimentari: chi mangia troppi grassi e zuccheri o fa un abuso di alcool, avrà con molta probabilità la classica “pelle a buccia d’arancia”.

La cellulite viene spesso indicata come una problematica estetica: in realtà può gravare sulla salute se cresce troppo l’adipe compromettendo di fato la circolazione venosa: in questi casi non mancano edemi e dolori.

I principali fattori sono la ritenzione idrica e la cattiva circolazione: per questo motivo occorre lavorare in primis per migliorare questi aspetti. Per prevenirla, quindi, si deve passare ad uno stile di vita corretto: alimentazione sana e perdita di peso aiuteranno sicuramente.

Non bisogna dimenticare infine di bere troppa acqua: ovviamente anche l’esercizio fisico migliora il quadro. Vediamo insieme quanto tempo occorre di camminata per eliminarla.

Eliminare la cellulite: quanto bisogna camminare

L’attività fisica è fondamentale nella lotta contro la cellulite: lo sport fa bene non solo alla salute ma anche al proprio stato di forma.

Cellulite quanto camminare
Camminata nel parco (Foto di Fotorech per Pixabay)

Secondo il parere degli esperti, la corsa non è la cosa migliore per contrastare la cellulite perché l’impatto violento dei piedi con il terreno fa gonfiare i vasi sanguigni.

Tra le attività migliori c’è sicuramente la camminata. Quando si cammina, i muscoli vengono rassodati mentre si favorisce sia la circolazione del sangue che l’ossigenazione dei tessuti.

In teoria si dovrebbe camminare almeno 3 volte al giorno per almeno un’oretta. L’andamento deve essere piuttosto costante e non estremamente veloce.

Cellulite quanto camminare
Donna che pratica yoga (Foto di lograstudio per Pixabay)

Da qualche anno stanno riscuotendo grande successo anche discipline come yoga e pilates: per gli esperti vanno benissimo per contrastare la cellulite.