Sempre stanchi? Cosa mangiare per trovare l’energia

Se sentirsi stanchi è una costante nelle proprie giornate, per ritrovare le energie si può ripartire dalla tavola. Ecco come.

Stanchezza: come combatterla partendo dalla tavola
Stanchezza (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

Spossatezza, mancanza di energie, desiderio costante di riposarsi. Quando la stanchezza prende il sopravvento riuscire ad affrontare al meglio gli impegni quotidiani può essere molto difficile.

Soprattutto se questo si verifica con costanza portando per settimane a sensazioni di malessere in cui si sogna solo il fine settimana da trascorrere sul divano.

Se la frase “sono sempre stanco” è ormai un mantra significa che è necessario invertire la rotta e ritrovare forza e carica. Ritornare a essere pimpanti e attivi è possibile: in particolare si possono seguire una serie di accorgimenti dal punto di vista alimentare per sentirsi subito più energici.

Sentirsi stanchi: come ritrovare le energie partendo dalla tavola

Il punto di partenza per sentirsi meno stanchi è nell’alimentazione per donare al corpo il giusto carburante allo scopo di far fronte a tutti gli impegni quotidiani. In particolare in questo vengono in aiuto le verdure.

Verdura e frutta da non sbucciare: ecco il perché
Verdura e frutta (Foto di Polina Kovaleva da Pexels)

Queste sono molto sazianti e ricche di vitamine, rappresentando un toccasana irrinunciabile per la salute. Soprattutto broccoli, spinaci, cavoli e verdure a foglia verde in quanto contengono molto ferro, fondamentale per mantenersi attivi e in salute.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Mangiare in salute. Le regole d’oro per alimentarsi nel modo giusto

Altro alimento ideale per mettere uno stop alla mancanza di vitalità è la frutta: gli zuccheri al suo interno infatti sono energizzanti, permettendo di sentirsi subito più in forze. Immancabile quindi nelle proprie giornate, soprattutto per spuntini con cui ricaricare le batterie.

Altra possibilità è quella di sostituire le farine bianche con quelle integrali in quanto spesso sono più semplici da digerire: questo rende il corpo più leggero e di conseguenza maggiormente attivo. Da non dimenticare le proteine assumendo alimenti come carni, meglio quelle bianche, pesce, uova e legumi.

Un importante accorgimento inoltre risiede nel fatto che è molto importante variare il più possibile a tavola. Il corpo ha bisogno diverse sostanze ed è fondamentale non consumare sempre gli stessi alimenti per evitare il crearsi di eventuali intolleranze.

La mancanza di energie potrebbe essere anche determinata dalla disidratazione ed è quindi di vitale importanza riuscire a bere con costanza durante la giornata per un totale di almeno 2 litri al giorno.

Altro accorgimento è quello di prestare attenzione alla quantità di caffeina assunta: troppa potrebbe infatti debilitare l’organismo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Pressione bassa: cosa mangiare per evitare malessere e svenimenti

trucchi per bere acqua durante la giornata
Una donna con bicchiere di acqua (foto da Pexels di daria-shevtsova)

Oltre a questi accorgimenti a tavola è importante mettere in atto alcune precauzioni nel proprio stile di vita. Tra queste evitare di compiere troppe attività insieme e di andare a dormire con il telefono in mano. Questa abitudine compromette il sonno portando a non riposare nel migliore dei modi.