Strudel di mele con la pasta sfoglia, la ricetta del dolce d’autunno secondo Benedetta Rossi

Lo strudel di mele è un dolce delizioso, un comfort food da consumare in più momenti della giornata. Con la ricetta di Benedetta Rossi si prepara facilmente grazie all’utilizzo della pasta sfoglia.

strudel di mele con pasta sfoglia
Strudel di mele servito con crema (foto da Pixabay di swirl-gf)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Lo strudel è uno dei dolci più conosciuti dell’Europa centro meridionale e Italia del Nord quella che si trova ai confini con Germania e Austria, Paesi in cui questo dolce è molto diffuso.

Il dolce nasce da una variante del Baklava, il dolce turco fatto di pasta fillo e che una volto giunto con le conquiste ottomane nell’attuale Ungheria si è trasformata nello strudel che conosciamo noi oggi ovvero un rotolo in cui le mele, aromatizzate con spezie, sono avvolte da una pasta croccante e sottilissima.

La ricetta è in generale molto semplice, per un dolce che possiamo definire come un comfort food da offrirsi in diverse occasioni della giornata, dalla colazione alla merenda pomeridiana, ma ovviamente anche come fine pasto. La ricetta originale può essere resa ancora più semplice se la pasta che avvolge il ripieno è fatta con la pasta sfoglia. Ecco la versione proposta da Benedetta Rossi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Strudel di mele ricetta facile

L’utilizzo della pasta sfoglia rende la ricetta dello strudel di mele super facile, il risultato non cambia, il dolce resta sempre buonissimo. Non tutto è però così semplice perché la sfoglia è fatta in casa.

strudel di mele ricetta facile
Mele rosse (foto da pexels di suzy-hazelwood)

INGREDIENTI

Per la sfoglia:

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di acqua tiepida
  • 20 g di olio di semi di girasole (2 cucchiai)
  • un uovo (circa 50 g)
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 750 g di mele renette già sbucciate e senza torsolo
  • 100 g di pangrattato
  • 50 g di burro
  • un pizzico di zucchero vanigliato
  • 140 g di zucchero
  • Cannella in polvere qb.
  • 50 g di uvetta
  • 2 cucchiai di rum
  • un limone, succo e scorza grattugiata
  • Burro qb.
  • Zucchero a velo qb.

PROCEDIMENTO (circa 90 minuti)

Iniziate dalla realizzazione della pasta sfoglia, impastando tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere una pasta liscia e vellutata; formate da questa un panetto, ungetelo d’olio e lasciatelo riposare al fresco per 1 ora.

Nel frattempo passate al ripieno; lasciate macerare l’uvetta nel rum per circa 30 minuti. Mentre l’uvetta si ammorbidisce ancora di più passate al granello di burro: in una padella sciogliete il burro, aggiungete il pangrattato, fatelo tostare, togliete dal fuoco e lasciate intiepidire.

Sbucciate le mele, togliendo loro il torsolo, e tagliatele prima in quattro parti e poi a fettine sottili o a pezzi. Versate le mele in una ciotola capiente aggiungendo il succo di limone con la scorza grattugiata, lo zucchero, un pizzico di cannella, l’uvetta con il rum e il granello al burro, quindi mescolate bene e lasciate a macerare per qualche minuto.

A questo punto stendete la pasta, dovrete tirarla fino ad ottenere una sfoglia sottilissima. Ungete la superficie con un po’ di burro fuso e nella parte più lunga della sfoglia adagiate la farcia e pressatela. Arrotolate lo strudel e sigillate bene i bordi e trasferitelo su di una teglia coperta di carta forno con la chiusura rivolta verso il basso.

pasta sfoglia fatta in casa
Rotolo pasta sfoglia rettangolare (Foto di emberiza AdobeStock)

Spennellate ancora lo strudel con del burro fuso e cuocete lo strudel in forno già caldo a 200° per circa 40 minuti. Una volta pronto, lasciate intiepidire lo strudel di mele e spolveratelo con zucchero a velo.