Vite al limite, dopo il programma il miracolo: -154 kg in poco tempo, come ha fatto

Vite al Limite, la storia di Susan sorprende tutti: perde 154 Kg in poco tempo, come ha fatto. 

Younan Nowzaradan

Younan Nowzaradan è ormai una leggenda per tutti i telespettatori: il medico iraniano è riuscito a risollevare diversi pazienti giunti nella sua clinica di Houston. ‘Vite al limite’ è diventato uno dei programmi più famosi al mondo: grazie a dottor Now, “concorrenti” che avevano passato ogni limite (pesano tutti più di 250 Kg) tornano a casa con diversi Kg in meno.

Quest’oggi ci concentriamo su Susan Farmer. Dopo il programma, la donna che pesava ben 276 chilogrammi  ha riportato un cambiamento notevole. La “concorrente” del Texas è stata la protagonista della terza stagione del reality show.

Vite al limite, perde 154 Kg: che trasformazione!

Susan, quando decise di rivolgersi a Now, pesava 276 Kg e aveva un problema di natura neurologica che rischiavano di compromettere l’uso delle gambe.

Younan Nowzaradan

La donna aveva 37 anni quando entrò nel programma. Con grande determinazione e con una voglia incredibile di dimagrire, la Farmer perse tantissimi Kg e arrivò a pesare 154 Kg. Dopo un periodo di dieta, Susan ricevette anche l’intervento di bypass gastrico. La classe 1977 eliminò anche il grosso quantitativo di pelle in eccesso ricorrendo ad un’operazione.

Anche a telecamera spenta, la concorrente ha proseguito il suo percorso e ha perso tantissimi altri chilogrammi. I telespettatori sono rimasti estasiati dalla sua trasformazione: dalle foto che circolano sul web, il suo cambiamento è ben visibile e lascia tutti a bocca aperta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Vite al limite versione italiana, anche da noi esiste il programma: dove vederlo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Vite al limite, dopo il dramma realizza un sogno. La storia che ha commosso mezzo mondo

Vite al limite ha raggiunto la popolarità anche in Italia. Il programma viene trasmesso su Real Time. La redazione, nel 2018, realizzò anche una versione “made in Italy” del format, con il Dottor Giardiello al posto di Nowzaradan. Le prime due puntate furono realizzate in Campania, in una clinica per persone particolarmente obese. La trasmissione non proseguì, e infatti Real Time mette in onda solamente gli episodi della versione originale.