Anemia, come combatterla con l’alimentazione. Questi cibi sono indispensabili

L’anemia è una patologia che accomuna numerosi italiani. Esistono però diversi alimenti che aiutano a combatterla: andiamo a scoprire insieme quali sono.

globuli rossi nel sangue
globuli rossi nel sangue (foto di qimono da Pixabay)

Partiamo dal principio: cos’è l’anemia? Si tratta di una patologia per la quale il numero di globuli rossi e di emoglobina nel sangue non sono sufficienti a garantire una sufficiente ossigenazione dei tessuti periferici.

I sintomi che lasciano presagire questa condizione sono diversi. Tra questi troviamo sicuramente il pallore, la stanchezza, l’alterazione del ritmo cardiaco, vertigini, svenimenti, sensazione di estremità fredde e sudorazione accentuata.

È una patologia che per i recenti studi interessa circa un miliardo e seicento milioni di persone al mondo. La fascia d’età più colpita è sicuramente quella dei bambini sotto i quattro anni.

L’anemia può derivare da fenomeni genetici ed ereditari ma anche dalla mancanza di alcune proprietà nutrizionali che però possono essere inserite nella dieta attraverso questi cibi.

Anemia, quali alimenti mangiare per combatterla

Le principali cause di questa malattia, come detto, risiedono in un’alimentazione non eccelsa: ciò che manca principalmente al corpo sono quantitativi di ferro, di acido folico e di Vitamina B12.

Detto ciò, andiamo a vedere gli alimenti che contengono parecchie dosi di queste proprietà nutrienti. Se soffrite di tale patologia, prendete nota e migliorate la vostra condizione!

uova per combattere l'anemia
uova per combattere l’anemia (foto di varintorn da Pixabay)

Uova

L’assunzione ripetuta nelle settimane di uova è una delle migliori abitudini alimentari per fornire all’organismo le energie necessarie per vivere.

Questo alimento infatti apporta amminoacidi essenziali, minerali e Vitamine del gruppo B, che aiutano il fisico a ridurre il problema dell’anemia cronica e favoriscono il rafforzamento di unghie e capelli.

Avena

Oltre a contenere alte quantità di ferro, l’avena è ricca di vitamine e di sostanze antiossidanti che possono venirci in soccorso in caso di tale patologia.

Per le dosi, si consiglia di consumare circa 2\3 cucchiaini di avena al giorno, quantitativi che equivalgono a circa 20\30 grammi. Grazie all’introduzione di questo alimento, il sangue trasporterà meglio l’ossigeno evitando stanchezza e spossatezza.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Tre bevande per abbassare la pressione del sangue

Fegato di bovino

Questo è con ogni probabilità l’alimento migliore per combattere l’anemia: le sue ingenti fonti di ferro sono facilmente assimilabili dall’organismo in modo che stanchezza e spossatezza possano salutare il nostro corpo.

Gli esperti del settore ed i nutrizionisti consigliano di assumerlo circa 2 volte a settimana a distanza di un minimo di 3 giorni tra un pasto e l’altro.

Pane di grano duro

L’alto contenuto di carboidrati sono una fonte di ottimo combustibile per cellule e tessuti, aiutando a mantenere un perfetto rendimento sia mentale che fisico.

Inoltre, contenendo numerose Vitamine del gruppo B, aiuta a rimuovere la stanchezza giornaliera. Infine contiene anche buone dosi di ferro per combattere al meglio l’anemia.

Spinaci

Quante volte da bambini, le nostre nonne ci hanno cucinato un bel piatto di spinaci perchè a detta loro “sono ricchi di ferro e ti aiutano a star bene“. È proprio vero, le nonne non sbagliano mai!

Il loro alto contenuto di ferro, zinco e calcio aiutano il corpo a produrre maggiori livelli di emoglobina e di globuli rossi per migliorare l’ossigenazione del sangue.

Inoltre contengono elevati quantitativi di Vitamina C, in grado di far assorbire nel miglior dei modi il ferro. Per le dosi nei pasti, si consiglia l’assunzione di circa 75 grammi di spinaci che corrispondono al 20% del fabbisogno giornaliero di ferro.

spinaci per combattere l'anemia
spinaci per combattere l’anemia (foto di Showmeyourflowers da Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Abbassa il colesterolo nel sangue, prendine un cucchiaino tutte le mattine

Gli ultimi due alimenti che aiutano a combattere l’anemia

Stiamo parlando delle lenticchie e del melograno. Per quanto riguarda il primo alimento, è sicuramente il legume in circolazione che contiene più ferro. Favorisce di gran lunga la produzione di globuli rossi e riduce le difficoltà circolatorie.

Come ultimo alimento abbiamo il melograno: contiene fibre, potassio ed altri minerali essenziale, che oltre a combattere altre carenze, aiuta a migliorare l’ossigenazione del sangue.