Il bagno sembra sporco? | Dipende tutto da questi errori comuni

Ci sono piccoli errori che comunemente capita di fare e il bagno assume un’aria sporca. Ecco come risolvere il problema e avere una stanza bella, ordinata e pulita.

bagno pulito errori
Bagno pulito e ordinato (Checucino)

Il bagno è forse la stanza della casa che si usa di più e che maggiormente è soggetta a sporcarsi. Di solito di dimensioni più piccole rispetto agli altri ambienti è però sottoposto ad elementi che fanno in modo che si sporchi più facilmente e quindi bisogna pulirlo più spesso.

L’uso costante più volte al giorno e da parte di più componenti di una famiglia crea certamente un disordine e un accumulo di sporco che è più profondo delle altre camere ed è soprattutto il vapore sprigionato dall’acqua calda e in inverno dal riscaldamento a creare certi fastidi.

Può verificarsi la presenza di muffe che si depositano sui muri e sul soffitto, ma anche nelle piatrelle e in questo caso è bene rimuoverle quanto prima appena si nota che hanno iniziato a formarsi e cercare di preverirle con apposisti metodi per pulire sia il box doccia nello specifico, che sulle pareti.

Ma il problema non è soltanto questo. Ecco quali punti bisogna tenere a mente per avere sempre il bagno in ordine e perfettamente igienizzato e non incappare negli errori in cui spesso cadiamo tutti. 

Gli errori da non fare per avere il bagno sempre pulito

Basta semplicemente prestare attenzione ad acluni elementi e avere dei piccoli accorgimenti e il risultato ci stupirà davvero tanto. Non commetteremo più gli stessi sbagli.

bagno pulito errori
Pulire il bagno (Pexels)

LEGGI ANCHE: Lorella Cuccarini non ha tempo per il caffè? | Risposta tutta da vedere

Mantenere l’ordine

Essenziale per combattere la sporcizia e avere un effetto visivamente e mentalmente benefico è non lasciare troppi oggetti in giro, riporre quindi i prodotti, subito dopo averli utilizzati, nei cassetti o negli scaffali degli armadietti e non lasciarli sparsi sul lavandino o in mensole a vista.

Altro elemento importante è non lasciare per troppo tempo gli asciugamani bagnati, ma in caso non si asciughino velocemente adagiarli sui caloriferi.

Pulire a fondo le fughe tra le piastrelle

Per avere il bagno davvero pulito di tanto in tanto bisogna occuparsi di fare una pulizia più approfondita e lavare con un detersivo apposito anche le piastrelle, con particolare cura a non tralasciare di togliere via lo sporco dalle fughe.

Avere le fughe pulite senza quelle righe nere che rendono l’atmosfera trasandata e vecchia fa davvero la differenza.

LEGGI ANCHE: Lenticchie avanzate a capodanno? | Usiamole in modo creativo

Non usare troppo a lungo la stessa spugna per lavare

Quando si lavano i sanitari e la vasca o la doccia bisogna usare un panno o una spugna che non siano già stati usati troppe volte. Devono essere quanto più possibile pulite quindi è bene cambiarle dopo 3-4 utilizzi altrimenti l’igienizzazione non sarà vera e profonda.

LEGGI ANCHE: La frittura di pesce ha un segreto. Hai sempre sbagliato tutto: non farlo mai più

Pulire a fondo il box doccia

Il box doccia è un luogo in cui si deposita molto più facilmente la sporcizia. Oltre a rimuovere residui di capelli  bisogna detergere attentamente tutta la superficie compresi lo sportello e gli angoli, rimuovendo anche le rimanenze di saponi dal piatto doccia e nelle fessure.

bagno pulito errori
Pulire la doccia (Pexels)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Mantenere puliti i tappeti

Anche i tappeti devono essere lavati regolarmente dopo aver aspirato le impurità. È molto importante anche perché spesso vengono usati a piedi scalzi e se non sono puliti oltre a sporcare i propri piedi si sporca anche l’ambiente circostante.