Cioccolato al latte o fondente? Quale fa meno male: scoperta incredibile

È meglio il cioccolato fondente o quello al latte? Quale fa più bene e fa ingrassare meno? Scopriamo la verità

Cioccolato fondente o al latte
Cioccolato-foto instagram @zaini.1913

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il cioccolato fondente è noto per le sue proprietà benefiche. Fa bene al cuore e inoltre riduce lo stress. Ma vale anche per il cioccolato al latte?

Da sempre esiste il dibattito tra cioccolato fondente e cioccolato al latte, alcuni preferiscono il primo e altri il secondo.

Ma cerchiamo di capire sul fronte salute quale dei due è migliore dal momento che forse non si riesce a scegliere parlando solo di gusto.

Meglio il cioccolato fondente o quello al latte?

Il cioccolato fondente è indubbiamente molto salutare. Infatti è ricco di flavonoidi che è una classe di polifenoli associati a proprietà antiossidanti benefiche per la salute.

Cioccolato latte
Cioccolato-foto instagram @giovanni.parenti.piemento

I polifenoli sono studiati per la loro azione antiinfiammatoria e aniutumorale. Inoltre aiutano molto il cuore e le arterie. Abbassano il rischio patologie cardiovascolari. In 100 gr di cioccolato fondente ci sono 230 gr di flavonoidi. Invece in 100 gr di arance ci sono solo 44 mg di flavonoidi per esempio.

Inoltre il cioccolato fondente con percentuali da 75% in su è una grande forma di oligoelementi mentre invece quello al latte no.

Ci sono potassio e magnesio all’interno del cioccolato fondente che sono minerali importanti per la regolazione della pressione arteriosa e il fosforo, che sono entrambi fondamentali per le ossa e i denti.

Inoltre il cacao contiene diverse sostanza bioattive che stimolano l’azione di due neurotrasmettitori che sono la serotonina e la feniletilamina. Sono entrambe sostanze che stimolano il cervello e il benessere.

Entrambi il cioccolato fondente e quello al latte sono alimenti voluttuari, cioè sono da consumare in modo occasionale e con tanta moderazione.

Tavoletta cioccolato
Tavoletta cioccolato-foto instagram @dettagli_dautore69

Sarebbe indicata una dose di 20 gr che sono un paio di quadratini. Alcuni credono che il cioccolato fondente sia più diuretico di quello al latte. Effettivamente è così perché nel cioccolato al latte ci sono più zuccheri ma il contenuto calorico è quasi identico.

Il cioccolato fondente all’85% è più calorico rispetto a quello del 70%. Perché anche se nel cioccolato all’85% c’è meno zucchero, questo viene sostituito dal burro di cacao.

Pertanto se facciamo un discorso dietetico, non esiste alcun vantaggio a scegliere il cioccolato fondente rispetto a quello al latte.