Come capire se l’anguria è matura, fai questi 3 gesti!

Capire se l’anguria è matura non è impossibile, basta sapere quali gesti compiere e il gioco è fatto: sono semplicemente 3, sarà facilissimo

Anguria matura
Anguria (foto da Pixabay di Ulrike Leone)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il frutto simbolo dell’estate è senza dubbio l’anguria anche se a volte riserva cattive e spiacevoli sorpresa una volta aperta.

A chi non è mai capitato di acquistarne una, magari al supermercato, e portarla a casa ansiosi di potersi dissetare con una delle sue meravigliose fette rosse.

Una volta tagliata però può arrivare la delusione perché ci ritroviamo ad aver acquistato un frutto non maturo al punto giusto e quindi poco gradevole.

Di sicuro l’anguria non la si può semplicemente palpare come per gli altri frutti e quindi occorre conoscere qualche piccolo e semplice trucchetto che metta in salvo il nostro acquisto.

Si tratta di 3 semplici gesti che ci possono aiutare nella scelta del nostro frutto preferito dandoci così subito l’opportunità di godere della sua dolcezza.

Occorre ricordare infatti che l’anguria può non solo essere mangiata così, da sola, ma diventare l’ingrediente principale di gelati, sorbetti e di profumatissime insalate.

I 3 gesti che aiutano a riconoscere un’anguria matura

L’anguria è un frutto non solo dissetante e gustoso a permette di fare rifornimento di vitamine A, B e C insieme che si uniscono alla ricchezza di sali minerali, potassio, fosforo e magnesio.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Anguria matura
Anguria (foto da Pixabay di congerdesign)

Capire se un’anguria è matura al punto giusto è molto più semplice di quanto si possa pensare innanzitutto utilizzando il classico metodo del colpetto sulla superficie.

Per anni abbiamo visto persone che davanti al banco del fruttivendolo sembravano esibirsi nelle percussioni senza capirne realmente il motivo.

Il perché è presto detto, se colpendo un’anguria si ascolta un suono sordo allora vorrà dire che è arrivata al giusto livello di maturazione al contrario di un suono tenue.

Un’altra alternativa è quella di osservarne il picciolo, se è abbastanza verde indica che l’anguria di fronte a voi è abbastanza matura da poter essere gustato.

Se tutto ciò ancora non vi convince allora potrete mettere in alto un’ultima tecnica, anche questa davvero infallibile per una scelta vincente.

Anguria matura
Anguria (foto da Pixabay di Stephanie Albert)

Per capire se un’anguria è matura si può infatti graffiarla. Se è arrivata ad un buon livello di maturazione la sua buccia verrà via infatti senza troppa difficoltà.