Dieta, stop ai regimi restrittivi: le 5 regole d’oro per ritrovare la forma fisica in autunno

Se durante l’estate si è messa da parte la dieta con l’autunno entrato nel vivo è tempo di rimettersi in riga: ecco le regole per ritrovare la forma senza rinunciare al gusto.

Dieta autunno: le dritte imperdibili
Dieta autunno (Foto di Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Ansia e frustrazione. Spesso la dieta è associata a sentimenti negativi, tanto da essere vita come una pesante costrizione che toglie il cibo più buono dalla propria vista e di conseguenza il buon umore. Questo accade se il regime dietetico che si sta seguendo è davvero troppo restrittivo: nel lungo periodo questo comporta conseguenze disastrose per la salute fisica e mentale.

Da carenze dei principali nutrimenti, a un senso di rivalsa nei confronti del cibo, mina il rapporto con l’alimentazione, portando anche al blocco metabolico a seguito del quale si finisce nello stallo del peso, situazione in cui anche se si mangia poco non si perde più kg.

Il cibo è vita e proprio per questo è importante instaurare un buon rapporto con lui seguendo più che una dieta un lifestyle nel segno del benessere. Ecco le 5 regole d’oro per fare questo.

Dieta: ritrovare la forma in autunno

Finita l’estate, molti si sono posti l’obiettivo di rimettersi in forma e l’autunno è un periodo perfetto. Complice il tempo ancora mite, si può infatti fare attività fisica all’aria aperta. Il movimento è un pilastro in fatto di dieta.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

cibi fanno ingrassare dieta
Cibi che fanno ingrassare a dieta (Canva)

Per quanto riguarda la regole d’oro in fatto di dimagrimento in primis c’è l’organizzazione: cucinare cibi piatti sani e buoni richiede tempo e ingredienti che talvolta mancano in casa.

Per ottenere buoni risultati quindi sarebbe bene pianificare la settimana alimentare e fare la spesa di conseguenza. Inoltre si possono anche cucinare alcune preparazione in anticipo come le verdure per avere sempre pronta una scorta.

Altra regola in aiuto è quella di creare piatti completi in cui siano presenti tutti i macro nutrienti, tra carboidrati, proteine, grassi e verdure. Sì a insalate di riso, primi di pasta, tonno e zucchine nonché secondi di pesce, carote e patate. Il tutto prediligendo alimenti di stagione: questo è un altro suggerimento chiave.

Dieta dopo l'estate perdere chili menù tipo
Dieta dopo l’estate (Foto di Skica911 da Pixabay)

Un altro alleato è il contenere i condimenti, prestando attenzione a sale e olio da usare con parsimonia. Altra regola consiste nel non avere in casa troppe tentazioni come dolcumi e patatine non solo nemiche della linea, ma anche della salute.