Festa della mamma, prepara la Cuccìa siciliana portafortuna: storia e ricetta

Il famoso dolce al cucchiaio della tradizione siciliana, la Cuccìa, è la ricetta delle feste, anche per quella della mamma. Conoscete la sua storia, misteriosa e affascinante, che la lega al popolo siciliano tanto da diventare uno dei suoi dolci più tipici?

Cuccìa ricetta
Cuccìa (Instagram@bbqooking_couple)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Come lavare le fragole dai pesticidi e parassiti: metodo naturale della nonna
  2. Crostatine di mele e gorgonzola, una combo unica di sapori a cui non puoi resistere
  3. Pasta gratinata al forno con tonno. Economica e gustosa perfetta per il weekend

La Cuccìa è tra le specialità dolci tradizionali siciliane più conosciute. Lo si può considerare un dolce delle feste perché viene fatto sempre nel periodo pre-natalizio, in particolare per la ricorrenza di Santa Lucia, il 13 dicembre.

Si tratta di un dolce al cucchiaio a base di grano cotto che ha origini abbastanza antiche e la sua nascita è legata ad una particolare storia.

Si racconta che nel 1646 in Sicilia c’era una grave carestia e precisamente il 13 dicembre a Palermo o a Siracusa, il luogo non è certo, arrivò inaspettatamente una nave carica di grano, dopo che la gente aveva a lungo pregato perché la situazione migliorasse.

La nave fu presa d’assalto dalle persone affamate che presero il grano e per mangiarlo in tempi brevi non lo trasformarono in farina, ma lo cucinarono semplicemente mangiandolo cotto e senza condimento.

Da qui fu poi elaborato il dolce per cui al grano furono aggiunti altri ingredienti tra cui ricotta, frutta candita e spezie e prese il nome di Cuccìa che dal dialetto siciliano rimanda al significato di chicco, di grano, appunto.

Tradizionalmente associato alla Santa e alle festività in generale, è semplicissimo da fare soprattutto se si usa il grano precotto così da evitare i tempi di ammollo.

Ingredienti e preparazione della Cuccìa

Facile e veloce da preparare può diventare un dessert sfizioso per omaggiare la mamma in occasione della sua festa seguendo una delle numerose varianti che esistono. Vediamo la più classica, molto golosa, con le scorzette d’arancia e le gocce di cioccolato, una delizia che piace.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

grano cotto ricetta Cuccìa
Grano cotto (Instagram_xerin_)

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 500 g di grano precotto
  • 250 g di ricotta di pecora
  • 90 g di zucchero semolato
  • 75 ml di latte
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 150 g di scorzette d’arancia candite
  • Gocce di cioccolato fondente q.b.

PREPARAZIONE (10 minuti circa)

Per cominciare, in una pentola versare il latte e aggiungere il grano precotto e riscaldare mescolando affinché il grano non attacchi.

A parte, in una ciotola unire la ricotta con lo zucchero e lavorarla con una forchetta o una frusta a mano per amalgamare e formare una crema liscia.

Aggiungere anche la cannella e l’estratto di vaniglia. Per rendere più setoso il composto è preferibile setacciarlo.

Poi, quando il latte si sarà assorbito unire il grano alla crema di ricotta, aggiungere le scorzette d’arancia candite a pezzetti e una manciata di gocce di cioccolato.

scorzette arancia candita ricetta Cuccìa
Scorzette di arancia candita (Foto di Hans Braxmeier da Pixabay)

Mescolare per amalgamare e versare la Cuccìa così ottenuta nelle coppette in cui verrà servita. Quindi riporre in frigorifero e lasciar raffreddare. Si conserva bene al massimo per 1 giorno.