Gnocchi di patate viola in stile orientale, conquistano con bellezza e gusto

Portano un tocco di allegro colore in tavola, gli gnocchi di patate viola sono buonissimi. Con un condimento in stile orientale sono un piatto ricco di fascino che stupisce e delizia per il gusto squisito. Sono facilissimi da fare, ecco come.

gnocchi patate viola ricetta
Gnocchi di patate viola (Pinterest – silviaerosmarino.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Alessandro Borghese, che cosa sappiamo del padre? Età, carriera e vita privata di Luigi (Borghese)
  2. Torta di tartufi al cocco, ricetta cioccolattosa e bicolor è davvero squisita
  3. Non sai che preparare per contorno? Prova questa deliziosa insalata di patate

Coloratissimi e molto gustosi, gli gnocchi di patate viola sono un’alternativa particolare e stuzzicante rispetto agli gnocchi più classici.

In questa ricetta cono arricchiti con un condimento in stile orientale davvero squisito che li rende un piatto prelibato adatto anche per un’occasione speciale.

Sicuramente colpiscono per il loro colore acceso e risultano invitanti già visivamente. Poi al primo assaggio conquistano completamente chi li mangia perché oltre ad essere carini nell’aspetto e diversi dal solito sono veramente deliziosi.

Se desiderate stupire i vostri ospiti questo piatto vi farà riuscire nell’intento. Protagoniste sono le patate viola chiamate anche Ube, che hanno un colore violaceo tendente al blu e una buccia grigiastra.

Si tratta di un tubero originario delle Filippine, dove se ne fa un largo consumo e dato il colore che tende a tingere molto sono molto usate come colorante alimentare e non solo.

Hanno un sapore che è molto simile a quello delle patate americane e quindi tendente al dolce con una spiccata nota zuccherina, ben diverso dalle tradizionali patate comunemente usate in Italia.

Sono maggiormente caloriche e con un contenuto maggiore di carboidrati ma anche ricche di antiossidanti. Scopriamo nel dettaglio la ricetta per realizzare questa prelibatezza.

Ingredienti e preparazione degli gnocchi di patate viola in stile orientale

Il condimento di questo piatto ha tutto il sapore dell’Oriente con una combinazione di ingredienti che lo esprime al massimo. Domina l’aroma di cocco, ma è presente anche lo zenzero e un mix di calamari e gamberetti in un gusto che richiama il mare.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

gnocchi patate viola ricetta
Patate viola (Pinterest – greenme.it)

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 600 g di patate viola
  • 150 g di farina 00
  • 200 g di calamari
  • 50 g di gamberetti
  • 200 ml di latte di cocco
  • 2 spicchi d’aglio
  • Zenzero grattugiato q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.

PREPARAZIONE (50 minuti circa)

La prima cosa da fare è lavare le patate e poi lessarle in acqua bollente per 30 minuti circa. Una volta morbide sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate.

Tenderanno a tingere le mani per cui se non ci si vuole sporcare troppo meglio usare dei guanti monouso. Mettere le patate schiacciate in una ciotola e aggiungere la farina.

Impastare molto bene per amalgamarle completamente formando così un panetto compatto. Da questo fare dei filoncini e ricavare gli gnocchetti tagliando piccoli tocchi.

Se si vuole si può usare il classico riga gnocchi per decorarli oppure più semplicemente si può procedere a dargli una forma rustica asimmetrica o a pallina come fossero delle piccole perle.

Quindi tenerli da parte e occuparsi di preparare il condimento. Pulire i calamari e tagliarli a pezzetti insieme ai gamberetti. 

Utilizzando il wok, il tipico tegame usato nella cucina cinese a forma semisferica in ferro o in ghisa, versare un pò d’olio, gli spicchi d’aglio e un pò di zenzero grattugiato.

Aggiungere i pesci e saltarli per alcuni minuti fino a cuocerli. Unire anche il latte di cocco e un pò di sale e lasciare che si restringa. Si verrà a formare un sughetto.

gnocchi patate viola ricetta
Gnocchi di patate viola (Pinterest – maccaroniflex.it)

Nel frattempo cuocere gli gnocchi in acqua salata per pochi minuti finché vengono a galla, poi prelevarli con una schiumarola e versarli nel condimento. Amalgamare bene il tutto e infine, non rimane altro che servire subito e gustare il piatto caldo.