Panettone e Pandoro, la storia di due miti ma.. | Ecco quale è nato prima

È la domanda che si fanno tutti e le teorie a volte sono diverse. Ma ecco qual è davvero la storia e chi è stato ideato prima tra Panettone e Pandoro.

Pandoro Panettone quale è nato prima
Pandoro e Panettone, quale è nato prima (CheCucino)

Arriva il periodo del Natale e la domanda classica, oltre a qual è il preferito di ognuno tra Panettone e Pandoro è sempre la curiosità relativa a quale dei due sia stato inventato per primo. 

Sono entrambi simbolo delle festività natalizie italiane per eccellenza. Hanno delle caratteristiche simili, ma anche spiccate differenze.

Nel corso del tempo entrambi, ma soprattutto il Panettone hanno conosciuto un’evoluzione che ha portato a notevoli cambiamenti e ad un ampliamento dell’offerta per quanto riguarda i gusti che sicuramente all’inizio non c’era.

La storia di queste due specialità della pasticceria ha radici lontane nel tempo ed è legata per ognuno dei due a delle specifiche località.

C’è da dire innanzitutto che sono sì entrambi lievitati ma si differenziano per metodo di lavorazione e alcuni ingredienti.

Entrambi lavorati per molte ore alternando fasi di lievitazione a fasi di impasto, nel Panettone classico è presente una minor quantità di burro ed è arricchito da canditi, di solito arancia e cedro, e uvetta.

Il Pandoro invece ha una lavorazione per cui risulta più soffice e voluminoso senza altri elementi aggiunti impreziosito soltanto dallo zucchero a velo in superficie.

La storia di Panettone e Pandoro

Le città cha hanno dato i natali a questi due prodotti sono indubbiamente Milano e Verona. Il Panettone infatti, nasce nella città lombarda nel lontano XV secolo.

Pandoro Panettone quale è nato prima
Panettone (AdobeStock)

LEGGI ANCHE->Sporco nelle maniglie del fornello? | Il rimedio bomba che costa zero

È alla corte di Ludovico il Moro, nella seconda metà del ‘400 che viene ideato quello che veniva chiamato Pan de Toni, da cui poi deriva Panettone.

Come accade per diverse preparazioni diventate poi cibi famosi, accadde che lo chef di corte aveva bruciato il dolce e così dovendo improvvisarne un altro lo inventò sul momento utilizzando gli ingredienti che si ritrovava aiutato dal garzone di nome Toni.

LEGGI ANCHE->MasterChef cambia tutto | I giudici sono senza parole

Quando lo presentarono al Duca dissero che era “el pan de Toni” e quando tutti lo mangiarono piacque tanto da diventare poi la bontà che ha attraversato i secoli ed è presente anche oggi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Quanto al Pandoro l’invenzione fu della pasticceria di Domenico Melegatti di Verona che nel 1894 depositò il brevetto di questo dolce che era un’evoluzione del più classico Nadalin veronese, simile per certi aspetti.

La forma alta a stella di 8 punte fu opera dell’artista Angelo Dall’Oca Bianca a cui fu commissionato il disegno e il nome Pandoro viene da Pan de Oro in riferimento al colore dorato che ha.

LEGGI ANCHE->Tappeto infestato dai vermi, c’è la soluzione definitiva. Ti spieghiamo cosa fare

Pandoro Panettone quale è nato prima
Pandoro(AdobeStock)

Senza dubbio quindi è il Panettone ad essere più antico ed esser stato creato prima ed entrambi i dolci sono poi stati avvolti anche da storie a volte leggendarie circa la vera storia della loro origine, che affascina sempre e incuriosisce mentre li si degusta immergendosi nella loro bontà.