Parmigiana di patate in padella, un piatto completo trionfo di bontà

La parmigiana di patate in padella è un trionfo di bontà, ricca di ingredienti e sapore diventa un piatto unico che farà gola a tutti.

parmigiana di patate ricca
Parmigiana di patate (foto daPinterest)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La parmigiana è un secondo piatto o contorno della cucina italiana molto amato; quando si parla di parmigiana ci si riferisce storicamente e tradizionalmente alla parmigiana di melanzane, una ricetta in realtà antichissima che pare abbia fatto la sua prima comparsa nel 1440.

Un’origine quella del piatto che non è ben chiara, ma essendo la melanzana di derivazione cinese ed importate in Italia dagli arabi è sicuro che l’origine del piatto sia conteso tra Campania, Calabria e Sicilia dove si è poi per prima diffusa. Ed è da queste regioni e di nonna in nonna che la ricetta originale, iscritta dei prodotti agroalimentari tradizionali d’Italia, è arrivata a noi.

Nell’accezione più generica, quando si parla di parmigiana ci si riferisce ad una preparazione a base di ortaggi e formaggio. Per questo oggi non stupisce più, per esempio, trovarsi le ricette della parmigiana di zucchine o di zucca e perché no anche quella di patate.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ricetta parmigiana di patate senza besciamella

Rossa, proprio come la tradizione la vuole, questa ricetta della parmigiana di patate cotta in padella è realizzata senza l’utilizzo della besciamella. Ecco la ricetta passo passo.

parmigiana di patate senza besciamella
Patate pelate (foto da pexels di polina tankilevitch)

INGREDIENTI

  • 700 g di patate
  • 400 ml di passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 400 g di mozzarella
  • 120 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Basilico fresco qb.
  • Olio extra vergine d’oliva qb.
  • Sale e pepe qb.

PROCEDIMENTO (circa 45 minuti)

Per realizzare questo piatto iniziate dalle protagoniste ovvero le patate: lavatele bene sotto acqua corrente eliminando tutto il terriccio, quindi lasciatele sbollentare in acqua bollente fino a che non saranno morbide.

Basterà lasciarle poco in cottura perché dovranno appena ammorbidirsi e non sfaldarsi, quindi scolatele lasciatele raffreddare e quando saranno pronte pelatele. A questo punto tagliatele a fette non troppo sottili e conservatele in frigorifero.

Da parte tagliate la mozzarella, anche questa a fette, e lasciate sgocciolate il siero in eccesso.

Prendete una casseruola capiente e larga, giro abbondante di l’olio extra vergine d’oliva sul fondo, quindi aggiungete un po’ di cipolla tritata. Create un primo strato di patate sistemandole una accanto all’altra, versateci sopra un po’ di passata di pomodoro, sale e pepe a piacere e chiudete con le fette di mozzarella e una spolverata di parmigiano.

Aggiungete un altro strato di patate e proseguite con l’ordine sopra indicato fino a completare gli ingredienti, avendo però l’accortezza di fare l’ultimo strato con passata di pomodoro e mozzarella.

mozzarella
Mozzarella a fette (foto da pexels di kampus production)

Abbondate con un’ultima spolverata di parmigiano, qualche foglia di basilico fresco e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere a fuoco dolce per 20 minuti, quindi togliete il coperchio e lasciate addensare il condimento.

Servitela subito per godere dell’effetto super filante oppure aspettate una decina di minuti di modo che diventi più soda.