Pomodori alla picchio pacchio, la ricetta del condimento che porta la Sicilia in tavola

I pomodori alla picchio pacchio sono uno dei condimenti tipici della tradizione culinaria siciliana, buoni e profumati danno quel tocco in più alla pasta trasformandola in un primo da sogno

 pomodori alla picchio pacchio
Spaghetti con pomodori alla picchio pacchio (foto da Instagram @_barbara_conti)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La Sicilia, come del resto un po’ tutte le regioni italiane, ha una grande e gustosa tradizione culinaria. Se c’è chi pensa che questa si basi solo su arancine e cassate si sbaglia di grosso.

La ricchezza di questa meravigliosa isola è fatta soprattutto di piatti semplici e genuini che le brave nonne siciliane si tramandano da decenni per la gioia di tutta la famiglia.

Uno delle prelibatezze tipiche è quella di uno straordinario condimento, specialmente per la pasta, che ha oltretutto un nome simpatico e buffo.

Si tratta dei pomodori alla picchio pacchio, semplici da preparare ma che promettono di dare ai propri primi un tocco in più a cui è difficile resistere.

Un condimento che oltretutto può essere tranquillamente conservato in frigo addirittura fino a 3 giorni per avere sempre a portata di mano una vera bontà.

Pomodori alla picchio pacchio, la ricetta

Preparare i pomodori alla picchio pacchio vi darà l’opportunità di condire in un modo unico la vostra pasta portando in tavola un profumo e un sapore davvero impareggiabile.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Pomodori alla picchio pacchio
Pomodori alla picchio pacchio (foto da Instagram @doors_on_fire)

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)

  • 750 g di pomodori maturi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 cipolla
  • 1 mazzetto di basilico
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Per preparare il vostro gustoso condimento tipico della Sicilia iniziate innanzitutto a sciacquare accuratamente i pomodori.

In una pentola aggiungete abbondante acqua e mettetela sul fuoco fino a portarla ad ebollizione. A quel punto versate i pomodori e lasciateli cuocere per un paio di minuti.

Quando sulla loro superficie si sarà formata una piccola rughetta saranno pronti. Lessarli appena vi darà la possibilità di rimuovere la loro buccia senza la minima difficoltà.

Dopo averli pelati togliete i semi al loro interno, tagliateli a pezzetti e raccogliete il succo in un piatto mettendolo un attimo da parte.

Intanto aggiungete un po’ d’olio extravergine d’oliva in una padella e portate sul fuoco mettendo a soffriggere una cipolla tagliata molto sottile, uno spicchio d’aglio e i pomodori.

Lasciate cuocere per qualche minuto prima di versare anche il succo che avevate messo da parte aggiustando con un pizzico di sale, un po’ di pepe e qualche foglia di basilico tagliata a pezzetti.

Per terminare la loro cottura i pomodori avranno bisogno di circa 20 minuti. Saranno pronti quando il sugo si sarà ristretto e avrà assunto una consistenza molto corposa.

pomodori alla picchio pacchio
Rigatoni con pomodori alla picchio pacchio (foto da Instagram @formalibera)

Ora i vostri pomodori alla picchio pacchio sono pronti per condire la vostra pasta, nel caso in cui il vostro gusto fosse orientato verso sughi un po’ più dolci potreste sempre aggiungere mezzo cucchiaino di zucchero.