Prima colazione, meno zuccheri e più proteine

Prima colazione, meno zuccheri e più proteine
LA PREPARAZIONE

La prima colazione è il pasto più importante della giornata e andrebbe eseguita a base di proteine anziché di zuccheri, così da preparare l’organismo ad affrontare le fatiche della giornata nel migliore dei modi. Vi preannunciamo che l’abitudine di bere solo una tazzina di caffè non basta, mentre il cappuccino e il cornetto al bar non è il migliore dei modi per cominciare la giornata, in quanto hanno poche proteine.

Nei paesi anglosassoni la colazione mattutina è decisamente più sostanziosa, a base di proteine e pochi zuccheri, viceversa da noi si è soliti ingerire più zuccheri e quasi nessuna proteina. Questo non significa che al mattino l’ideale sarebbero uova e pancetta o insaccati, ma bisogna prestare attenzione al menù a disposizione e scegliere i migliori alimenti in base alle proprie preferenze e variando periodicamente.

Tra gli alimenti maggiormente consigliati al mattino c’è sicuramente lo yogurt, molto utile per la salute della flora batterica intestinale, fondamentale per il buon funzionamento dell’intestino e dell’organismo in generale. Ottimo per prevenire la stitichezza e la diarrea e aiutare a depurare correttamente l’organismo dalle tossine. 100 grammi di yogurt contengono 10 grammi di proteine.

Un’altra buona fonte di fibre sono i fiocchi di avena che offrono sazietà e aiutano a regolare le funzionalità intestinali. Oltre a d essere una fonte di proteine sono ricchi di antiossidanti e aiutano a regolare i livelli di colesterolo cattivo. 100 grammi di fiocchi di avena apportano 16,5 grammi di calorie.

Le noci sono un alimento che non dovrebbe mai mancare in casa. La dose giusta giornaliera è di 4 noci per beneficiare del loro contenuto di omega 3 senza assumere troppe calorie. Aiutano a regolare i livelli di colesterolo nel sangue, a prevenire alcune malattie cardiovascolari e conferiscono una buona dose di energia: 100 grammi di noci apportano all’organismo 20 grammi di proteine.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post