Vongole e sabbia | Il trucco della farina ti stupirà

Come eliminare il fastidioso problema della sabbia nelle vongole? Ecco il trucco della farina, la soluzione perfetta, semplice da applicare.

vongole eliminare sabbia
Vongole -CheCucino

Le vongole necessitano di un’accurata pulizia prima di essere pronte per la cottura. Spesso questa operazione può rislutare faticosa e noiosa e nonostante la si faccia con attenzione e accuratezza può capitare che permangano residui di sabbia.

Ovviamente bisogna trovare una soluzione a questo inconveniente anche perché la presenza di sabbia andrebbe a rovinare la buona riuscita del piatto.

Per ripulire le vongole dalla sabbia il procedimento che si mette in atto è quello definito della spurgatura. Solitamente il metodo più utilizzato per qeusta operazione è a base di acqua e sale. 

Non sempre però risulta efficace, pur essendo un sistema che si tramanda di generazione in generazione ed è considerato quello corretto da compiere.

Esiste però un altro metodo, anch’esso antico, anzi forse anche di più di quello così tanto diffuso, che si rivela risolutivo ed è altrettanto semplice da realizzare. Scopriamo nel dettaglio di che si tratta e come metterlo in pratica.

Come eliminare la sabbia dalle vongole con il metodo della farina

Il sistema della farina è una trucchetto che viene usato da tempi remoti e sembra esser stato ideato proprio dagli stessi pescatori che si procuravano materialmente le vongole, da vendere e mangiare.

vongole eliminare sabbia
Acqua e sale -CheCucino

LEGGI ANCHE: Stanchezza cronica al mattino? La colpa è di questo alimento

Il metodo consiste in pochi semplicissimi passaggi da fare. Per prima cosa bisogna comunque assicurarsi di comprare delle vongole di buona qualità.

Questo è senza dubbio un elemento molto importante che a prescindere dalla presenza di sabbia andrà ad influire sulla risucita della preparazione.

LEGGI ANCHE: Lavatrice e risparmio | Il lavaggio migliore che fa felice la bolletta e non solo!

Per acceretarsi che le vongole siano buone bisogna controllare i gusci e vedere che siano intatti. Gusci interi senza lesioni e un buon odore sono garanzia del buono stato in cui si trovano le vongole.

Si procede quindi alla spurgatura della vongole con acqua e sale. Bisogna inserire 35 g di sale fino per ogni litro di acqua, che deve essere fredda.

In ammollo in questo composto le vongole si apriranno. Per agevolare la spurgatura inserire le vongole all’interno di uno scolapasta e poi metterle dentro l’acqua.

LEGGI ANCHE: Non usare lo zucchero nella salsa di pomodoro. Ecco perché dovresti evitarlo

In questo modo la sabbia cadrà via facilmente e la spurgatura sarà più veloce e accurata. È proprio questo il momento di usare la farina. Aggiungerne 1 cucchiaio per ogni litro d’acqua e lasciare le vongole in ammollo per circa un paio di ore. 

Con questo sistema le vongole si apriranno ancor più facilmente e la sabbia scivolerà via con più rapidità. Il passaggio successivo è cambiare l’acqua, scolare il tutto e sciaquare le vongole sotto l’acqua corrente, sempre fredda.

vongole eliminare sabbia
Farina -CheCucino

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM 

Per esser certi di aver eliminato completamente tutta la sabbia e che non ciu siano residui si può proseguire l’ammollo per altre ore, ma già dopo la prima operazione il problema dovrebbe esser risolto.