Zenzero candito fatto in casa | La ricetta che fa bene e piace a tutti

Lo zenzero candito è una piccola delizia stuzzicante e golosa da mangiare così semplicemente o per impresiosire dolci e torte. Ecco il modo facile per realizzarlo.

zenzero candito ricetta
Zenzero candito -CheCucino

Lo zenzero ha molteplici proprietà benefiche e oltre ad essere usato per alleviare fastidi, come nausea e problemi digestivi, o per sfruttare le sue caratteristiche antinfiammatorie e antisettiche, lo si può mangiare come un dolcetto.

Infatti lo zenzero candito è una leccornia buonissima che si lascia assaporara con golosità e un pezzetto tira l’altro. Si può mangiare semplicemente senza altre aggiunte, ma può servire anche per arricchire altri dolci, come torte o elementi di pasticceria mignon.

Può fungere da semplice elemento decorativo a vero e proprio protagonista e per realizzare lo zenzero candito bastano solo pochi passsaggi, è veramente molto facile da fare.

Scopriamo esattamente cosa occorre, i pochissimi ingredienti, solo 4, e gli strumenti per preparare in casa uno zenzero candito da leccarsi le dita.

Ingredienti e preparazione dello zenzero candito

Solitamente si preferisce tagliare lo zenzero a cubetti, ma si può scegliere anche di candirlo tagliato a fettine. In questo caso non devono essere troppo sottili altrimenti si sfalderanno in cottura.

zenzero candito ricetta
Zenzero -CheCucino

LEGGI ANCHE: Ogni formato di pasta ha il suo sugo perfetto | Parole dello chef! Non potrai sbagliare

INGREDIENTI

  • 150 g di radice di zenzero
  • 150 g di zucchero semolato
  • 100 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE (75 minuti circa + 24 – 36 h di riposo)

La prima cosa che bisogna fare nell’iniziare questa preparazione è togliere la buccia alla radice di zenzero e per farlo si può usare un pelapatate o un coltello.

Poi tagliare la radice a cubetti (o a fettine mediamente spesse) e pesarla. Il peso infatti deve essere considerato senza la buccia.

LEGGI ANCHE: Gateau di zucchine light | Buono e veloce da fare, l’adoreranno tutti

A questo punto mettere lo zenzero in una pentola piena d’acqua e farlo bollire per 30 minuti circa. Una volta che si è ben ammorbidito bisogna scolarlo e passare alla fase della canditura.

Rimetterlo in un pentolino e coprirlo con lo zucchero e con l’acqua. Aggiungere anche il pizzico di sale e lasciar caramellare per circa 40 minuti a fuoco basso mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

LEGGI ANCHE: Ti senti debole? Prova queste tisane: perfette per tirarti su!

Quando appare ben caramellato lo si può scolare direttamente su un foglio di carta da forno in modo che non si attacchi e lasciare che si asciughi per 24 – 36 ore fino a quando sarà completamente disidratato pur mantenendosi morbido.

zenzero candito ricetta
Cubetti di zenzero candito- Checucino

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Per conservarlo riporlo in contenitori a chiusura ermetica, è preferibile una scatola di latta, dove può stare fino a 3 – 4 mesi mantenendo intatto il suo sapore e la sua consistenza.