Acqua in bottiglia di plastica: è nociva per la salute?

Bere acqua dalla bottiglia di plastica è nocivo per la salute? Bisogna preoccuparsi? Facciamo chiarezza sull’argomento osservando i pareri dei massimi esperti di settore.

acqua bottiglia plastica nociva
Bere acqua da una bottiglia di plastica (Canva)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

In primo luogo sarebbe meglio evitare l’acquisto di acqua in bottiglie di plastica per salvaguardare la salute dell’ambiente che ci circonda.

La soluzione migliore sarebbe dunque aprire il rubinetto di casa e riempire delle bottiglie di vetro per dissetarsi.

Il discorso in questione poi solleva anche un altro polverone: l’acqua venduta nelle confezioni di plastica può essere nociva per la salute umana? Andiamo a scoprire cosa dicono i massimi esperti riguardo questa situazione.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Acqua in bottiglia di plastica: è nociva per la salute?

La maggior parte delle bottiglie d’acqua in plastica che troviamo al supermercato è realizzata in PET (polietilene tereftalato), una sostanza molto resistente che non risulta nociva per l’organismo umano.

Pet plastica nociva
La dicitura sulle confezioni (Canva)

Se dunque conservate nei giusti modi, le bottiglie PET non risultano problematiche per la salute dell’organismo. Il discorso cambia se intervengono fonti di calore a diretto contatto con l’oggetto in questione.

Su tali confezioni infatti appare la dicitura “Conservare in un luogo fresco, asciutto, pulito e senza odori, al riparo dalla luce solare e da fonti di calore“.

Inoltre non possiamo non menzionare la questione delle microplastiche: un ultimo test effettuato in Francia rivela un dato sconcertante.

La ricerca effettuata in Francia

Agir pour l’Environnement, ente francese che da anni combatte in questo campo, ha preso in considerazione 9 campioni di acqua in bottiglia.

Il fatto sconcertante scaturito dai risultati degli studi è che 7 marche su 9 hanno registrato la presenza di ben 4 diverse tipologie di microplastiche, tra cui:

  • polipropilene (PP)
  • polietilene (PE)
  • poliuretano (PU)
  • polietilene tereftalato (PET)

Tutto ciò in molti casi è ricondotto proprio all’esposizione delle bottiglie di acqua in plastica ai raggi diretti del sole, innescando reazioni chimiche che portano alla contaminazione di microplastiche. 

acqua bottiglia plastica si o no
Ricerche di laboratorio (Canva)

Quindi cosa fare per idratarsi in totale sicurezza? Il primo consiglio che vi forniamo è quello di bere acqua proveniente dal proprio rubinetto di casa; ancora meglio se risulta microfiltrata.

In alternativa raccomandiamo di acquistare acqua in vetro per quanto il costo si innalzi considerevolmente. Infine se proprio vi è la necessità, acquistate acqua in bottiglia di plastica ma non esponetela mai al sole per evitare la contaminazione di microplastiche.