Come pulire il barbecue con prodotti 100% naturali: il risultato è garantito

Dopo le grigliate di Pasquetta, una delle problematiche principali che insorge è la griglia sporca: andiamo a vedere come pulire il barbecue con prodotti al 100% naturali per un esito garantito.

pulire barbecue
Griglia del barbecue (HaiBaron da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Polpette con fave carne e uova di quaglia. Ricetta da fuori classe che piace a tutti
  2. Torta al parmigiano, l’antipasto che fa impazzire chi ama il formaggio. Perfetto per le feste
  3. I contorni di Pasqua: 10 idee veloci, facili ed economiche da preparare all’ultimo momento

Pasquetta è sinonimo di grigliate con gli amici sotto un bel sole primaverile qualora il tempo lo permettesse. Hamburger, spiedini, bistecche, pancetta, spiedini eccetera sono all’ordine del giorno di questa festività.

Terminata l’abbuffata però, non vi è solo l’inconveniente di lavare i piatti ma anche quello di pulire un griglia pregna di grasso e sporcizia.

Perché però usare prodotti composti da agenti chimici quando in realtà Madre Natura ci dispone di tutti gli strumenti per eseguire quest’operazione?

Per questo motivo andiamo a scoprire insieme come pulire la griglia del barbecue con rimedi al 100% naturali e super efficaci.

Come pulire la griglia del barbecue con prodotti naturali

Un primo consiglio che vi diamo, è quello di metterci a pulire la griglia subito dopo averla utilizzata. In questa maniera lo sporco ed il grasso non si incrosteranno considerevolmente e la pratica sarà assolutamente più facilitata.

In seguito come primo rimedio naturale che in pochissimi conoscono riguarda la cipolla. Con l’aiuto di una forchetta, infilzate una cipolla e sfregatela energicamente sulla griglia. Strano a dirsi ma tornerà come nuova date le caratteristiche assorbenti del vegetale.

cipolla rimedio naturale pulizia barbecue griglia
Cipolla intera e tagliata a metà (webtechexperts da Pixabay)

Un altro consiglio invece riconduce al fattore ruggine. Dopo aver pulito la vostra griglia ed averla asciugata, vi raccomandiamo di passarci sopra dell’olio vegetale in modo che la ruggine non venga a formarsi.

Inoltre il vostro barbecue è a carbone, evitate sempre di buttarci sopra dell’acqua. In questa maniera creerete solamente fumo senza pulire combinando un mezzo disastro.

Altri rimedi naturali per la pulizia del barbecue

Per ovviare a questo problema ci viene in aiuto un prodotto dai mille usi: il bicarbonato di sodio. Andiamo dunque a preparare una miscela di esso combinandolo con un po’ d’acqua.

Strofinate dunque il composto sulla graticola aiutandovi con una spugna d’alluminio. Effettuate movimenti longilinei applicando considerevole vigore per rimuovere qualsiasi forma di sporco rimanente.

Una volta che si è asciugata (in genere ci vogliono quindici minuti), si pulisce la griglia con un panno asciutto e si mette poi sul fuoco acceso per un altro quarto d’ora, così da bruciare ogni eventuale residuo prima di cuocere il cibo.

Infine un altro metodo super efficace riconduce alla birra. E già non è capace solo di alleviare le giornate accompagnandola con qualche chiacchiera, riesce anche ad effettuare funzioni di cui non sapevamo nemmeno l’esistenza!

igienizzare barbecue rimedi naturali
Una birra artigianale (Caravel-Productions da Pixabay)

Come usufruire della sua applicazione? Semplice, versate metà bottiglia sulla griglia ancora calda e strofinate con vigore attraverso l’aiuto di qualche pagina di giornale.

Il restante della birra potrete berlo senza problemi. Ora avete a disposizione tutti gli strumenti per una pulizia completa del vostro barbecue senza l’implemento di prodotti con agenti chimici. Semplice, veloce e naturale: cosa chieder di più?