Mangia una porzione di uva dopo cena: ecco i benefici che fornisce

L’uva è uno dei frutti cardine di questo periodo autunnale: ecco perché dovresti mangiarne una porzione dopo cena. Fornisce numerosi benefici grazie alle proprietà nutrizionali contenute in essa.

mangiare uva dopo cena
Mangiare una porzione di uva (Canva)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Le origini dell’uva affondano le proprie radici in un tempo molto addietro: furono infatti i Greci, millenni di anni fa, ad iniziare la coltivazione della vite e la realizzazione del vino.

Esportarono poi tali conoscenze anche in Italia, dove gli Etruschi appresero tutti i meccanismi e li trasmisero successivamente anche ai Romani.

Ad oggi la scienza, l’innovazione e la coltivazione di questo frutto ha fatto enormi passi in avanti tanto che sappiamo ogni piccola sfaccettatura di questi piccoli acini.

Mangiare l’uva dopo cena rappresenta un enorme passo avanti per la nostra salute: di seguito ti spieghiamo il perché.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Mangia una porzione di uva dopo cena: ecco i benefici che fornisce

Una porzione di uva dopo cena (il quantitativo corrisponde più o meno a 150 grammi) può influenzare in maniera molto positiva la qualità del sonno. 

uva qualità sonno
Qualità del sonno (Canva)

Grazie all’ingente concentrazione di melatonina infatti, questo frutto riesce a regolare perfettamente il ritmo sonno-veglia in modo da fare pisolini tranquilli di notte.

Evitate dunque farmaci e sonniferi e fate una ricca scorpacciata di acini d’uva; il vostro sonno vi ringrazierà!

Altri benefici dell’uva

Tale frutto è ricco di antiossidanti, sostanze che rimandano il più possibile l’invecchiamento cellulare sfavorendo la contrazione di patologie come Alzheimer, Parkinson e formazioni tumorali.

Sempre grazie alla presenza di antiossidanti, l’uva ha un effetto depurativo e disintossicante in tutto il corpo rimuovendo scorie e tossine presenti in noi.

Contenendo poi resveratrolo, l’alimento in questione è importantissimo per altri due fattori: innanzitutto tiene sotto controllo i livelli di colesterolo, in modo principale quello cattivo, ed inoltre favorisce la salute della pelle, delle unghie e dei capelli.

Ancora, l’uva è un cibo indicato soprattutto agli sportivi in quanto riequilibra i valori di sali minerali, acqua e zuccheri persi durante l’allenamento tramite la sudorazione.

uva sport
Sudorazione durante l’allenamento (Canva)

Infine, essendo un frutto povero sia di grassi che di calorie, è molto consigliato per tutti gli individui che stanno osservando una dieta volta alla perdita di massa grassa.