Dieta del gruppo sanguigno A, elenco dei cibi consigliati

Dieta del gruppo sanguigno A, elenco dei cibi consigliati

Secondo molti studi ogni gruppo sanguigno ha uno specifico regime alimentare da seguire per perdere peso. Se non riuscite a dimagrire o rimettete i chili persi nell’arco di poche settimane potete provare con la dieta del gruppo sanguigno, stilata dal dottor Peter D’Adamo, naturopata degli anni ’80, tornato alla ribalta grazie al Dottor Piero Mozzi: questo stile alimentare permette di ritrovare la forma fisica e combattere lo stress scegliendo una dieta in base al proprio gruppo sanguigno.

Secondo il dott. Mozzi i soggetti con gruppo A sono portati ad un maggior consumo di verdure e frutta, quindi la carne rossa dovrebbe essere limitata al minimo indispensabile. Chi ha questo gruppo sanguigno avrebbe una maggiore predisposizione allo sviluppo di malattie cardiache e del diabete, di maggiori livelli di cortisolo, l’ormone prodotto in gran quantità in risposta allo stress. Quindi le persone con gruppo sanguigno A dovrebbero non solo consumare cibi con bassi livelli di cortisolo, ma dovrebbe compiere anche qualche esercizio di rilassamento (yoga e pilates).

Per sostituire la carne e i latticini gli appartenenti a questo gruppo sanguigno dovranno ripiegare su verdure, legumi, cereali e il pesce: uno degli alimenti più indicati in questo senso è il salmone che garantisce il giusto fabbisogno di proteine necessario. Il pesce contiene infatti omega 3, acidi grassi importanti per il nostro corpo, grazie alle proprietà benefiche nei confronti del sistema cardiovascolare e all’azione antinfiammatoria.

Il consumo di verdura è fondamentale per le persone con gruppo sanguigno A. Il dott. Mozzi consiglia soprattutto prodotti biologici, i funghi champignon, che contengono lectine con un’importante azione antitumorale, la verza e i broccoli per le loro proprietà antiossidanti, ma anche carciofi, cipolle, porro, carote, cicoria, zucca, verza, spinaci e prezzemolo. Da ridurre al minimo il consumo di patate, cavoli, peperoni e melanzane.

Importante anche la frutta ma senza esagerazioni, perché il fruttosio potrebbe causare infiammazioni se ingerito oltre misura. Da evitare papaya, arance, melone, banane, mandarini e noce di cocco.

Di seguito vi suggeriamo una giornata tipo della dieta del gruppo sanguigno A:

COLAZIONE: 100 grammi di frutta, un caffè o una tazza di tè senza zucchero

PRANZO: 200 grammi di salmone aromatizzato con limone. Zucchine, spinaci e carote

CENA: 150 grammi di merluzzo alla griglia con radicchio oppure 150 grammi di petto di pollo con insalata di verdure miste

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post