Non la solita cacio e pepe. La versione rossa siciliana ha un tocco in più

Una delle tantissime varianti della classica cacio e pepe di origine romana. Questa versione, di origine siciliana ha un gusto sicuramente diverso di quella più conosciuta ma certamente altrettanto buona.

ricetta cacio pepe
Pasta cacio e pepe con pomodorini e basilico (Foto di KamranAydinov freepik)

Facile da immaginare l’origine di questa ricetta legata ad elementi semplici e disponibili soprattutto nella cucina dei pastori in un periodo storico non molto lontano da noi. Altrettanto facile immagine che i pastori non si preoccupavano di preparare la cremina che tanto stuzzica il nostro palato.

Certamente ha stuzzicato i grandi chef che spesso la utilizzano come base per piatti deliziosi. Al termine di questa ricetta puoi trovare altre succulenti varianti.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ingredienti e preparazione del

Ingredienti per 4 persone. Tempo di preparazione: 10 minuti. Un passaggio fondamentale per ottenere una buona cremosità, consiste nell’effettuare una mantecatura corretta. La mantecatura consiste nel mescolare, amalgamare gli ingredienti.

Per una mantecatura perfetta occorre conoscere la funzione dell’amido: nel caso di questa ricetta la pasta lo rilascia nell’acqua di cottura, unendola insieme agli altri ingredienti, come indicato nei diversi passaggi, contribuisce ad addensare, creando la crema che ci fa venire l’acquolina.

 

ricetta cacio pepe
Spagheti al dente e pomodorini (Foto di KamranAydinov freepik)

INGREDIENTI

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Benedetta Rossi prepara la ciambella all’arancia. La sua è soffice e profumata: come si fa
  2. Il cibo del futuro puoi trovarlo già su qualche scaffale e fa tanto bene anche all’ambiente
  3. Non il solito merluzzo, preparalo così per un risultato super gustoso. Piace anche ai bambini

 

PREPARAZIONE

Taglia a pezzetti il pecorino e mettilo in un frullatore, aggiungi il pepe e frulla fino ad ottenere una polvere fina. Metti una pentola con l’acqua a scaldare, per cuocere la pasta. Per scaldare i pomodorini, metti un’altra pentola con l’acqua su un fornello acceso e falla scaldare.

Nel frattempo, prendi i pomodorini e, con un coltello, incidi una croce sul fondo. Appena l’acqua inizia a bollire, metti i pomodorini all’interno e lasciali cuocere per circa 3 minuti poi spegni la fiamma. Scolali e togli la buccia appena si intiepidiscono.

Dopo tagliali a pezzettini e mettili da parte. Prendi una padella, versa all’interno il formaggio frullato, i pomodorini a pezzetti e, appena la pasta è al dente versala all’interno, senza scolarla, prendendola con la pinze in modo che si porti dietro un po’ di acqua di cottura.

 

ricetta cacio pepe
Pasta cacio e pepe con pomodorini e basilico (Foto di baryslau shoot pexels)

APPROFONDIMENTI

Ecco come gli chef intendono la cacio e pepe:

 

ALTERNATIVE

A fiamma bassissima mescola ed eventualmente aggiungi altra acqua di cottura per evitare che il formaggio si attacchi alla padella e per fare in modo che si distribuisca bene su tutti gli spaghetti. Quando sarà ben distriubuito, impiatta, spolvera sopra ancora un po’ di pepe e servi calda.