Dimagrire con il cioccolato fondente

Dimagrire con il cioccolato fondente

Quando si intraprende una dieta dimagrante il cioccolato è uno dei primi alimenti che vengono inseriti nella ‘lista nera’ tra i cibi proibiti, in quanto considerato troppo calorico. Ma secondo molti studi le cose starebbero diversamente…

Il cioccolato sorge dalla lavorazione dei semi dell’albero del cacao ed è una pianta di origine antiche risalente a oltre 6.000 anni fa. I primi a coltivare questa pianta per scopi alimentari furono i Maya mille anni prima della nascita di Cristo, anche se in Europa è sbarcato solo nel 1585.

Il cioccolato è un cibo ipercalorico, ma se scegliamo quello giusto e non esageriamo con le dosi può rivelarsi utile per accelerare il metabolismo e perdere peso. Innanzitutto bisogna optare per il cioccolato fondente puro (almeno l’80%) che non contiene altre fonti di grassi vegetali: 100 g di fondente contengono 546 kcal, apportate per la maggior parte dai carboidrati, che rappresentano il 60% circa del peso. Nonostante l’apporto calorico, il consumo costante di cioccolato può avere dei benefici sulla salute e anche per la dieta, a patto di non consumarne più di 40 grammi al giorno.

Il cioccolato fondente è ricco di polifenoli, quindi di elementi antiossidanti che contrastano l’azione negativa dei radicali liberi e vanta qualità protettive nei confronti delle malattie cardiovascolari. Inoltre è una buona fonte di fibre alimentari, vitamina E, magnesio, aiuta a mantenere il buon umore grazie all’apporto di serotonina e ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo. Merito dei polifenoli, gli antiossidanti contenuti nel cioccolato, attivi nel diminuire l’assorbimento del glucosio e nel regolarizzare la pressione arteriosa.

Per assicurarsi tutti i benefici di questo alimento è preferibile scegliere quello che ha la maggiore percentuale di cacao, almeno l’80%, preparato con solo burro di cacao. La percentuale di cacao è sempre riportata sull’etichetta e, nel caso della varietà extra-fondente, di solito è ben evidenziata su tutta la confezione. Ovviamente questa ‘dieta’ del cioccolato deve essere abbinata ad un regime alimentare equilibrato e povero di zuccheri possibilmente consigliato da un medico specialista.

Di seguito vi suggeriamo una settimana tipo della dieta del cioccolato fondente:

Lunedì

COLAZIONE: Caffè o té, due biscotti integrali con due cucchiaini di marmellata di albicocche

SPUNTINO: Succo di frutta senza zuccheri aggiunti

PRANZO: 130 g di petto di tacchino cotto ai ferri e 200 g di cicoria

CENA: Pasta integrale con i fagioli e 100 g di tiramisù

Martedì

COLAZIONE: Caffè o té, due biscotti integrali con due cucchiaini di marmellata di fragole

SPUNTINO: Succo di frutta senza zuccheri aggiunti

PRANZO: 200 g di petto di pollo cotto ai ferri e 200 g di lattuga

CENA: 80 g di pasta integrale condita con due cucchiaini di olio, uno cucchiaio di pangrattato e prezzemolo. 120 g di budino al cioccolato

Mercoledì

COLAZIONE: Caffè o tè, 40 g di pane integrale tostato con due cucchiaini di marmellata di ciliege

SPUNTINO: Succo di pompelmo

PRANZO: 130 g di petto di tacchino alla griglia e 200 g di o scarola

CENA: Zuppa di verdure preparata con 100 g di verdure miste e 45 g riso integrale. 40 g di pane integrale con 80 g di crema al cioccolato e noci e 100 g di torta al cioccolato

Giovedì

COLAZIONE: Caffè o té, 40 g di pane integrale tostato con due cucchiaini di marmellata di albicocche

SPUNTINO: Succo di pompelmo

PRANZO: Insalata di mare e 200 g di carote cotte a vapore

CENA: 80 g di spaghetti integrali al limone conditi con 25 ml di panna e limone grattugiato. 120 g di gelato al cioccolato

Venerdì

COLAZIONE: Caffè o té, due biscotti integrali con due cucchiaini di marmellata di frutti di bosco

SPUNTINO: Succo di frutto senza zuccheri aggiunti

PRANZO: 200 g di sogliola alla piastra e 200 g di bietole lesse

CENA: 80 g di pasta integrale condita con 50 g di salsa di pomodoro, un cucchiaino di olio, peperoncino e uno spicchio di aglio. 100 g di profiteroles al cioccolato

Sabato

COLAZIONE: Caffè o té, due biscotti integrali con due cucchiaini di marmellata di more

SPUNTINO: Succo di frutto senza zuccheri aggiunti

PRANZO: 180 g di carne di vitello alla piastra e 200 g di scarola.

CENA: 60 g di riso integrale alla zucca. 120 g di tartufo gelato al cioccolato

Domenica

COLAZIONE: Caffè o té, 40 g di pane integrale tostato con due cucchiaini di marmellata di pesche

SPUNTINO: Succo di pompelmo

PRANZO: 100 g di arrosto di vitello e 200 g di zucchine lesse

CENA: 100 g di gnocchi al pomodoro e 100 g di torta al cioccolato

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post